Architettura News

Abitare sicuri: i sistemi di sicurezza diventano di design

Puntosicurezzacasa

Abitare sicuri: i sistemi di sicurezza diventano di design è stato modificato: 2015-05-18 di Greta Lomaestro

Proteggere la propria casa è davvero importante e grazie all’innovazione raggiunta nel campo da oggi è possibile farlo senza rinunciare al gusto e al design.

Per rendere davvero sicura la nostra abitazione è necessario mettere in atto sistemi che garantiscano la scurezza sia attiva sia passiva di tutta la struttura, dall’esterno all’interno.

Abbiamo chiesto a Giacomo Tosetti, responsabile di Puntosicurezzacasa.it ed esperto in tema di antifurti e difesa delle case, di spiegarci quali siano i sistemi più efficaci da adottare e in che modo sia possibile integrarli fra loro.

I sistemi di sicurezza si distinguono in:

Sistemi di sicurezza attivi.

Sono gli impianti di allarme anti intrusione, i vari sistemi di video sorveglianza che permettono di osservare, controllare e monitorare la casa anche da remoto, in altre parole mediante pc, smartphone o tablet da lontano.

Questi sistemi sono principalmente di due tipologie:

  • volumetrico: permettono di godere di protezione attiva dall’interno, rilevando la presenza di eventuali intrusi all’interno del volume della casa con raggi di 10-15 metri, 
  • perimetrale: garantiscono protezione dall’esterno permettendo di rilevare eventuali aperture di finestre e porte inaspettate.

Questi sistemi di sicurezza casa permettono di rilevare l’eventuale presenza di intrusioni dall’esterno e di impedirle, oppure segnalare l’accaduto. Oggi se ne possono trovare di diversi modelli, molti con caratteristiche forme di design tali da renderli perfetti componenti d’arredo.

Sistemi di sicurezza passivi

porta blindata pekino

Fondamentali per garantire la migliore sicurezza all’interno di casa in associazione con i sistemi di protezione attiva, sono i sistemi di sicurezza casa passivi, soluzioni fisiche e meccaniche che permettano di avere un blocco fisico all’esterno di casa.

Questi sistemi sono caratterizzati da grate, finestre di sicurezza con vetri antieffrazione, tapparelle antieffrazione, e soprattutto porte blindate antieffrazione.

Tutte queste soluzioni permettono di avere la certezza di poter ritardare almeno in parte l’ingresso e l’intrusione di estranei, dando così anche modo a chi vi vive all’interno di chiamare aiuto ed evitare così situazioni pericolose.

Numerosi sono gli architetti che hanno proposto un proprio modello di porta blindata, rendendola non solo un passaggio verso l’esterno, ma un vero e proprio pezzo di design dalla forte personalità dentro la casa, staccandosi dalla parete e riappropriandosi di volume e spazio. 

serramenti lu3

You Might Also Like

Rispondi