Architettura

Affascinante facciata nera in DuPontTM Corian® per l’Afrykarium dello zoo di Wroclaw, Polonia

Afrykarium DuPont Corian fot ArC2FabrykaProjektowa 07

Affascinante facciata nera in DuPontTM Corian® per l’Afrykarium dello zoo di Wroclaw, Polonia è stato modificato: 2015-05-09 di Benedetto Fiori

In Polonia, dalla fine del 2014, lo zoo di Wroclaw propone l’Afrykarium, un oceanario, il primo del genere in Europa, dove è possibile ammirare esempi di flora e fauna del continente africano.

La facciata dell’edificio che ospita l’Afrykarium è una novità come il suo contenuto: è realizzata con 6000 metri quadrati di tecno-superficie DuPontTM Corian®, marchio di fama mondiale, leader tra i materiali ad alte prestazioni funzionali ed estetiche per architettura e design.

Afrykarium DuPont Corian fot ArC2FabrykaProjektowa 01

L’Afrykarium è in grado di attirare in un anno fino a tre milioni di visitatori provenienti da tutta Europa. I visitatori dell’Afrykarium possono entusiasmarsi davanti a piante e animali che vivono in Africa, nell’ambiente del Nilo, dei laghi della Great Rift Valley, del Mar Rosso, del Canale del Mozambico, della costa della Namibia e della giungla del Congo. All’interno di 19 acquari e vasche riempiti con circa 15 milioni di litri d’acqua, vivono infatti cento specie di animali africani.

Radoslaw Ratajszczak, presidente dello zoo di Wroclaw, commenta, “L’Afrykarium dimostra che è possibile sognare. Sono un amante degli animali e sono appassionato alla mia professione. Nell’arco di sette anni sono riuscito a realizzare investimenti per circa 300 milioni di zloty polacchi (73 milioni di euro) tra cui l’Afrykarium, il primo oceanario in Polonia, una struttura unica al mondo, dedicata esclusivamente a flora e fauna africane.”

Afrykarium DuPont Corian fot ArC2FabrykaProjektowa 02

Il nuovo edificio costruito appositamente per ospitare l’Afrykarium è lungo 160 metri e largo 54 metri e ha un’altezza di 15 metri. La facciata presenta cinque diversi habitat e le acque vivificanti dell’Africa. La sua forma ricorda “una grande onda nera che sovrasta l’ingresso,” come descrive l’architetto Dorota Szlachcic di ArC2 Fabryka Projektowa, lo studio di architettura autore del progetto. La facciata di colore nero è stata realizzata con pannelli di tecno-superficie DuPontTM Corian® nella tonalità nera denominata Nocturne.

Afrykarium DuPont Corian fot ArC2FabrykaProjektowa 03

L’architetto Dorota Szlachcic di ArC2 Fabryka Projektowa spiega: “il progetto in origine prevedeva la realizzazione di un rivestimento nero dell’edificio principale dell’Afrykarium in malta gunite B37, dello spessore di 8 centimetri, utilizzando lastre di 15 metri quadrati di basalto, levigate e lucidate. Dopo aver eseguito una serie di prototipi e sviluppato la tecnologia di produzione, si è scoperto che solo il processo di macinazione sarebbe durato oltre un anno e mezzo, durata non accettabile per lo zoo, nelle immediate vicinanze di animali.

Inoltre, la fisica dell’edificio con questa disposizione avrebbe presentato una serie di difficoltà tecniche originate dalla mancanza di spazi d’aria tra calcestruzzo e parete.” “Abbiamo quindi iniziato la ricerca di una soluzione alternativa e le priorità erano: pannelli di colore nero, di grandi dimensioni, capaci di soddisfare le specifiche esigenze di fisica delle costruzioni, il loro comportamento a contatto con l’acqua potabile, la loro velocità di realizzazione e la lunga durata. Nel frattempo, la tecno-superficie DuPontTM Corian® è stata certificata da ITB come materiale con resistenza al fuoco B-s1, d0 e questo ci ha permesso di iniziare i test di applicazione alla facciata e in parte al tetto.” prosegue l’architetto Dorota Szlachcic.

“DuPontTM Corian® ha soddisfatto tutte queste esigenze: bello, perfettamente nero, dalla superficie lucida, caratterizzato dalla possibilità di effettuare i tagli organici necessari per i giunti di dilatazione, e capace di offrire sicurezza e velocità di montaggio. L’acqua piovana fuoriesce e finisce nelle vasche con gli animali senza rilasciare sostanze nocive, condizione di fondamentale importanza per i biologi. Inoltre, le intercapedini d’aria consentono l’evaporazione dell’acqua dall’interno di un edificio con umidità pari all’80 percento ! “ conclude l’architetto Dorota Szlachcic.

Afrykarium DuPont Corian fot ArC2FabrykaProjektowa 05

Un elemento importante relativo all’installazione della facciata riguardava il calcolo dell’espansione di DuPontTM Corian® di 3 millimetri per metro. La struttura su cui sono installati i pannelli in DuPontTM Corian® doveva consentirne un certo movimento. Giunti di dilatazione di due centimetri sono stati previsti tra i grandi pannelli di 5 metri per 3,6 metri.

La società polacca CCI, dotata di grande esperienza nella lavorazione di DuPontTM Corian®, ha debuttato con questo importante progetto nella costruzione di una facciata realizzata con questo materiale. La sfida più grande è stata la realizzazione senza sbavature di enormi pannelli trapezoidali in DuPontTM Corian®, diversi l’uno dall’altro.

Afrykarium DuPont Corian fot ArC2FabrykaProjektowa 06

Molto complessa inoltre è stata la fabbricazione delle copertura del muro nord dell’edificio: 2000 metri quadrati di pannelli in DuPontTM Corian® parzialmente curvati all’altezza del tetto, come a smussarne l’angolo in un semiarco. Questi pannelli hanno richiesto l’esecuzione di complesse soluzioni di modellatura e termoformatura.

La sottostruttura è costituita da componenti in acciaio zincato sui quali sono stati montati i pannelli in DuPontTM Corian®. Questa soluzione ha permesso di alleggerire il carico originato dai pannelli (alcuni di loro pesano fino a 500 chilogrammi) e del vento. La sottostruttura riduce anche i movimenti termici, che possono arrivare a un differenziale di 20 millimetri. Lo stesso sistema è stato adottato anche nella parte dell’edificio coperta da pannelli curvi. Occorre ricordare che questi pannelli sagomati funzionano in modo diverso da quelli piatti.

Afrykarium DuPont Corian fot-ArC2FabrykaProjektowa 04

Afrykarium DuPont Corian fot-Inter-System 01-

Afrykarium DuPont Corian fot-Inter-System 02-

Jarek Gruszecki di Blicksystem.com, società appaltatrice del progetto, dichiara, “l’intero progetto ha rappresentato una grande sfida sotto ogni aspetto. A partire dallo spostamento di manufatti di grandi dimensioni, trasportati grazie a un’apposita griglia di supporto, fino alla loro installazione finale. Ottimizzando il coordinamento del lavoro siamo riusciti a installare giornalmente 200 metri quadrati di rivestimento. Data la grande superficie dei pannelli, l’installazione è stata eseguita solo in presenza di condizioni meteorologiche favorevoli.”

La tecno-superficie DuPontTM Corian® è stata lavorata in vari modi: i pannelli sono stati modellati e incollati, levigati e alcuni di loro sono stati sottoposti a un ulteriore trattamento di curvatura e termoformatura. Tutte queste lavorazioni sono state eseguite rispettando le raccomandazioni tecniche di DuPont. Anche alcuni controsoffitti dei bagni dell’Afrykarium sono stati realizzati in DuPontTM Corian®.

Per saperne di più su DuPontTM Corian®, per rimanere in contatto con DuPontTM Corian®: www.corian.it

You Might Also Like

Rispondi