Architettura

COMMUNITY HOTEL PARTY, Connessioni e visioni innovative degli studenti IED per il Worldhotel Ripa Roma

image001

COMMUNITY HOTEL PARTY, Connessioni e visioni innovative degli studenti IED per il Worldhotel Ripa Roma è stato modificato: 2012-10-11 di Benedetto Fiori

 

Venerdì 12 ottobre ore 19,30 presso il Ripa Place, di via degli Orti di Trastevere 3, a Roma, una mostra darà visibilità ai risultati di un progetto di tesi che ha coinvolto il corso triennale di Interior Design nella riqualificazione del Worldhotel Ripa Roma. Gli studenti hanno indagato nuove visioni della funzione ricettiva
immaginando una contaminazione con altre funzioni e servizi capaci di trasformare la permanenza all’interno della struttura in un’esperienza di condivisione e di relazione.

Gli spazi del Worldhotel Ripa Roma uno dei primi design hotel della Capitale progettato dallo studio di architettura King & Roselli, ben si sono prestati ad una rivisitazione di questo tipo perché già evoluti nella combinazione tra forme essenziali e materiali innovativi.
Gli studenti hanno lavorato su due distinti livelli di progettazione, ripensando da una parte gli spazi dell’accoglienza e dall’altra quelli più individuali.

Ripa Ecohotel De Besi Di Donatoprogetto di Francesco Maria De Besi e Stefano Di Donato

Per le zone comuni sono state sviluppate ipotesi di spazialità in grado di rendere l’Hotel una “porta” sulla città, un collettore di esperienze di visitatori e turisti, un motore di una community reale elevando il suo ruolo a quello di vero e proprio servizio pubblico.
Oggetti di indagine sono stati gli elementi che più mettono in connessione la struttura con la città, ovvero gli spazi di accesso, di ricezione, le zone di ristorazione e bar, la zona eventi e conferenze.
Sono stati poi concepiti nuovi prototipi per le stanze degli ospiti, i luoghi più privati di un hotel, innescando anche in questo ambito nuove forme di uso e di esperienza turistica. Il progetto ha coinvolto quindici studenti divisi in gruppi coordinati dall’architetto Alessandro Casadei.

Le molteplici visioni hanno portato a diverse letture, che vanno dall’approccio quasi divulgativo legato ai temi dell’ecologia, a quelli più iconici legati ai colori e all’utilizzo delle forme.

Il risultato finale è una vera e propria Case study sul tema della ricettività alberghiera che sarà visibile negli spazi del Ripa Place in occasione del cocktail party di venerdì.

per maggiori informazioni: www.ied.it

You Might Also Like

Rispondi