Architettura

Hao and Archiland Beijing / SAMARANCH MEMORIAL MUSEUM

samaranch memorial museum hao archiland beijing 13

Hao and Archiland Beijing / SAMARANCH MEMORIAL MUSEUM è stato modificato: 2012-08-18 di Maria Chiara Paccara

Lo spagnolo Juan Antonio Samaranch è stato il presidente del Comitato Olimpico Internazionale 1980-2001. Durante la sua presidenza ha sostenuto la candidatura della Cina come città che avrebbe ospitato i Giochi Olimpici del 2008.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 26

Tianjin, una città di oltre 12 milioni di persone in Cina nord-occidentale vicino a Pechino, era il luogo di diversi eventi olimpici.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 15

Il nuovo museo e memoriale della storia professionale e delle proposte future di Samaranch, offrendo uno spazio per mostre di arte e cultura contemporanea.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 10

“Con il progetto del Samaranch Memorial Museum si propone di unire due tipologie esistenti: il monumento e il museo. Questa nuova combinazione permette la costruzione di un luogo che onori la vita di Juan Antonio Samaranch e contemporaneamente la creazione di un luogo che si concentra sulla vera eredità delle Olimpiadi “, spiega Jens Holm, HAO fondatore.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 09 

I cinque anelli interconnessi del simbolo olimpico servono come base per la progettazione architettonica di 25.000 metri quadrati (250.000 piedi quadrati).

samaranch memorial museum hao archiland beijing 01 

Per ri-organizzare gli anelli e variando la scala, il disegno HAO crea un museo costituito da due anelli fuori terra con tre cortili affiancati.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 06 

I due anelli principali servono come controparti nella storia della vita di Juan Antonio Samaranch. Il primo anello invita i visitatori attraverso un cortile pubblico, sollevandoli su una rampa circolare.

Il primo anello ospiterà mostre che parlano dell’eredità del lavoro di Juan Antonio Samaranch con il Comitato Olimpico e l’impatto che ha avuto sulla Cina e il mondo.
Il secondo anello racchiude un giardino e si concentra sulla vita e l’opera di Juan Antonio Samaranch, che serve come un memoriale per i suoi successi.
Insieme i due anelli intendono creare un ciclo continuo che catturano il visitatore sia attraverso l’esposizione che le aree commemorative.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 14

La progettazione, la costruzione, incorpora le tecnologie verdi, dall’installazione di celle solari posizionate sul tetto dell’edificio che producono energia, al controllo climatico attraverso il riscaldamento e raffreddamento geotermico.

13

I dintorni 80 mila metri quadrati (800.000 piedi quadrati), il parco dispone di 204 cerchi che rappresentano ciascuno dei paesi membri del Comitato Olimpico Internazionale.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 24 

I cerchi contengono programmi diversi, creando un’esperienza parco lussureggiante e variegata.

samaranch memorial museum hao archiland beijing 16 

Il nuovo museo e il parco sono in programma per il completamento nel 2013.

INFO:
Architetti: Archiland Pechino, HAO (Holm Architecture Office)
Località: Tianjin, Cina
Area di progetto: 25.000 m2 edificio, 100.000 m2 paesaggio
Committente: Comune di Tianjin
Collaboratori: Krag e Berglund, Cowi Pechino

Via

You Might Also Like

Rispondi