Architettura

Padiglione Slow Food a Milano Expo 2015 by Herzog & de Meuron

Padiglione Slow Food Milano Expo 2015

Padiglione Slow Food a Milano Expo 2015 by Herzog & de Meuron è stato modificato: 2015-08-17 di Benedetto Fiori

Il padiglione Slow Food a Milano Expo 2015 disegnato da Herzog & de Meuron permette ai visitatori di scoprire l’importanza della biodiversità agricola e alimentare, di esplorare la varietà dei prodotti che sono protagonisti della biodiversità e di prendere coscienza della necessità di adottare nuove abitudini di consumo.

Il concept del padiglione si basa su un semplice layout di tavoli che crea un’atmosfera di refettorio e mercato. Le persone possono guardare contributi visivi, leggere testi chiave sulle diverse abitudini di consumo e le loro conseguenze per il nostro pianeta, si possono incontrare e discutere con esponenti di agricoltura sostenibile e la produzione alimentare locale per conoscere approcci alternativi e possono sentire l’odore, il gusto e la ricchezza dei prodotti agricoli e la biodiversità del cibo.

All’interno dello spazio sono state erette tre baracche, strutture arcaiche, quasi primitive, in legno, che definiscono lo spazio triangolare di un cortile interno o mercato. Queste baracche sono lunghi e sottili edifici ricordo della casa colonica lombarda della ‘Cascina’. Dopo l’Expo verranno smontati e riassemblati come casette da giardino nei giardini scolastici di tutta Italia da Slow Food per l’iniziativa ‘Orto in Condotta’.

Padiglione Slow Food Milano Expo 2015

Padiglione Slow Food Milano Expo 2015

Padiglione Slow Food Milano Expo 2015

Padiglione Slow Food Milano Expo 2015

Padiglione Slow Food Milano Expo 2015

Padiglione Slow Food Milano Expo 2015

Photo credit: Marco Jetti

Progetto: Herzog & de Meuron

You Might Also Like

Rispondi