Architettura

Sedicilab / LIGÈ parrucchieri, tra i 10 saloni più belli del mondo

sedicilab ligie parrucchieri-10

Sedicilab / LIGÈ parrucchieri, tra i 10 saloni più belli del mondo è stato modificato: 2013-04-24 di Benedetto Fiori

È stato giudicato tra i 10 più belli ed innovativi il salone di Ligè parrucchieri disegnato da Andrea Pascucci e Alessandro Cucciarelli, www.sedicilab.it, la famosa rivista di settore “Estetica Italia” ha dedicato ha dedicato un’intera pagina nell’articolo intitolato: “Estetica Design Innovation. Top Ten. Best of the best worldwide new salon”

“Il benessere è tattile nel salone unisex di Foligno”  inizia così l’articolo dedicato a Ligè, che prosegue evidenziando come nel salone è stata tradotta la filosofia eco-friendly con arredi tutti realizzati ad hoc con elementi naturali. Un open space e una sala prive in grado di coccolare gli ospiti.

La pianta del progetto evidenzia una griglia compositiva che contiene tutti i reparti del salone. Ogni zona è contraddistinta da un uso di volumi architettonici importanti, che siano ribassamenti del soffitto o stanze tecniche, ma anche la realizzazione di un grande mobile contenitore come quello dell’ ingresso, che ospita il guardaroba, un espositore, un armadio magazzino, lo spogliatoio per le cliente fino a diventare separè per la zona lavaggi. 

La sensazione è di un ambiente molto accogliente e rilassante, molto vicino alla natura. La sensazione di confort arriva dai colori della terra e dall’uso del legno che pervadono l’ambiente: il tavolo taglio è completamente realizzato in noce massello non trattato: 4 travi a sostegno di un piano dello spessore di 6 cm. Tutti gli arredi ad esclusione delle poltrone e dei lavaggi sono stati realizzati su progetto da artigiani locali, dalle teche espositive ai tavoli, dalla reception ai mobili contenitori, comprese alcune lampade d’arredo. Mentre l’illuminazione tecnica si avvale per la prima volta di fari led 35w da incasso. 

sedicilab ligie parrucchieri-09

sedicilab ligie parrucchieri-11

sedicilab ligie parrucchieri-12 sedicilab ligie parrucchieri-13

sedicilab ligie parrucchieri-14

sedicilab ligie parrucchieri-15

sedicilab ligie parrucchieri-16

sedicilab ligie parrucchieri-17

sedicilab ligie parrucchieri-18

sedicilab ligie parrucchieri-19

sedicilab ligie parrucchieri-20

sedicilab ligie parrucchieri-21

sedicilab ligie parrucchieri-22

sedicilab ligie parrucchieri-23 sedicilab ligie parrucchieri-24

sedicilab ligie parrucchieri-25

sedicilab ligie parrucchieri-26

sedicilab ligie parrucchieri-27

Un dettaglio curioso e molto apprezzato è l’utilizzo di una lampada a raggi infrarossi (usate molto spesso in campo veterinario) che scende dal soffitto sopra al mobile retrolavaggi: questa sorgente scalda il primo di una pila di asciugamani che posato sulla cute o sulle spalle della cliente regala un brivido di piacere, dando vita a quel colore rosso che è parte del logo. 

tutto lo spazion è fortemente caratterizzato dall’uso di una pavimentazione unica nel suo genere che riproduce le varie finiture dell’avorio con sfumature che vanno dal color sabbia al nero.  

il controsoffitto nasconde delle tende a rullo automatizzate che a seconda delle situazioni possono scendere e creare momenti di privacy tra i tavoli da lavoro, quasi a voler creare delle micro stanze temporanee all’interno di un grande open space. Un’altra attenzione riservata al benessere della cliente. 

La luce del sole riscalda e avvolge tutto lo spazio passando attraverso le grandi vetrate dell’edificio. per chi lo desidera, il caffè o la tisana tipica del salone, possono essere degustati sul salotto esterno all’ombra di una piacevolissima vela, con un sottofondo di musica jazz o chillout.

sedicilab ligie parrucchieri-28

sedicilab ligie parrucchieri-29

sedicilab ligie parrucchieri-30

sedicilab ligie parrucchieri-32

sedicilab ligie parrucchieri-01

sedicilab ligie parrucchieri-03

sedicilab ligie parrucchieri-04

sedicilab ligie parrucchieri-06

sedicilab ligie parrucchieri planimetria

http://www.ligeparrucchieri.it
Le foto sono state realizzate da Luca Petrucci. www.lucapetrucci.com

You Might Also Like

Rispondi