Design News

Al Fuorisalone 2016 CromARTica presenta la nuova oggettistica

CromARTica CromARTica

Al Fuorisalone 2016 CromARTica presenta la nuova oggettistica è stato modificato: 2016-04-12 di Elena Verderio

Milano, aprile 2016: in occasione del Fuorisalone 2016 CromARTica presenta la nuova oggettistica di ecodesign nella location di Via Corsico 3.

Un percorso che si snoda tra il concept store Brandstorming e gli interni del palazzo di ringhiera sede dell’agenzia di comunicazione Borderline, alla scoperta dei complementi di ecodesign e della nuova oggettistica di CromARTica: il centrotavola HUG; i fermalibri ONDA e MAROSO; le lampade da tavolo e sospensione NUOVA LUMIA, TERRA e FUOCO, PEANUT. Una serie di oggetti in compensato in pioppo, realizzati sfruttando l’elasticità e la flessibilità del legno lavorato a mano con vapore e calore. Una mini serie caratterizzata da forme morbide e sinuose, superfici lisce, toni naturali accesi da guizzi di colore e illuminati da luci a led: oggetti semplici e funzionali, pensati per un uso quotidiano e con un occhio di riguardo verso l’ambiente.

Accanto a questa novità, tanti gli arredi della collezione di ecodesign che abitavano la sua fantasia e che ora possono di nuovo arredare case e spazi. Complementi d’arredo dalla forte personalità che spaziano tra tavoli, sedie e poltrone; cassettiere, dispense e consolle; specchi, portaabiti e lampadari. Potrete trovare due complementi di CromARTica anche in un’altra location: in occasione del Fuorisalone infatti, la maxi sedia C’assettat e la poltrona imbottita Mi sun Strac saranno esposte nelle vetrine di Martino Midali.

La filosofia di ogni realizzazione è preservare al massimo l’oggetto nella sua natura, riutilizzando quanto possibile, limitando i solventi e favorendo invece l’impiego di materiali e vernici ecocompatibili. Una scintilla che nel 2011 ha portato Elio Misuriello ad unire il suo lavoro di designer alla sua passione artistica e pittorica, per riscoprire ciò che era destinato a diventare rifiuto ma che per lui diventa una sfida e una nuova occasione.

In un laboratorio di Milano, Elio riesce, attraverso i suoi interventi strutturali e il colore ed estetici, a raccontare una nuova storia. CromARTica coglie negli oggetti la possibilità di una seconda vita attraverso tre fasi principali: individuazione di uno scarto interessante per un nuovo arredo; identificazione di un tema e ideazione di un nome proprio, una sorta di Carta d’Identità del pezzo; riconversione attraverso un intervento di recupero, riadattamento e pittura.

CromARTica

CromARTica

*Elio Misuriello è nato a Potenza nel 1971 e vive a Milano dal 1993. Dopo il Diploma allo IED e un periodo di studio in Canada collabora con vari architetti e studi di design, esperienze alle quali aggiunge un’avventura lavorativa all’estero, spingendosi fino al Giappone. Con gli anni ha imparato a coniugare gli input della capitale del design con la cromaticità mediterranea delle proprie origini. Tutto ciò, unito agli incontri umani e alle competenze professionali, ha alimentato la sua visione e ha dato vita a una creatività del tutto unica che si estrinseca, oltre che negli arredi di CromARTica, anche in una serie di quadri che ne riprendono colori e suggestioni.

Martedì 12/Domenica 17 Aprile h.12.00/22.00

Via Corsico 3, Milano (M2 P.ta Genova)

www.cromartica.com

You Might Also Like

Rispondi