Design News

CAMINO “BLOCCO”: che la magia della pietra abbia inizio!

Camino Blocco

CAMINO “BLOCCO”: che la magia della pietra abbia inizio! è stato modificato: 2014-11-16 di jessica zannori

Linee semplici e squadrate. Struttura minimal. Il camino “Blocco”, realizzato da Grassi Pietre in pietra del Mare, permette di godere appieno del fuoco che danza fra le sue pareti.

Si tratta infatti di un caminetto a vista dalla struttura moderna ed elegante capace, nella pulizia delle forme con cui si presenta, di arricchire gli ambienti dei quali è il principe. La Pietra del Mare ha un caratteristico colore giallo paglierino.

Luminosa e vivace è spesso impiegata per la copertura di grandi facciate esterne. Di matrice sedimentaria, la Pietra del Mare mostra molti fossili, generalmente minuti, che rendono le lastre compatte ma vivaci e sempre nuove. Accanto alle facciate di edifici, la Pietra del Mare viene impiegata per realizzare rivestimenti interni ma anche scale e numerosi elementi edili.

Inoltre durante l’ultima edizione di Marmomacc di Verona, Grassi pietre si è aggiudicato il BEST COMMUNICATOR AWARD 2014.

«Per la rilettura poetica del tema – la casa patio – e per un utilizzo della pietra secondo un modello non ripetitivo. Il progetto evoca e rafforza il valore atemporale del materiale lapideo».

Con queste parole la prestigiosa giuria del Best Communicator Award 2014 – uno dei premi più ambiti nel panorama dei riconoscimenti al design – ha assegnato il primo premio, per la Categoria Design, a Grassi Pietre con l’installazione dell’architetto Manuel Aires Mateus, esposta nell’ambito del progetto Living Stone.

«Siamo sopresi e felici! – chiosa Francesco Grassi, AD dell’azienda – Non ce l’ aspettavamo anche se, come certamente tutte le altre aziende, ci contavamo».

Foto Ennevi Francesco Grassi Ritira il Premio Marmomacc2014

Grassi Pietre, attiva fin dal 1850, vanta l’esperienza di quattro generazioni che si sono dedicate con passione e dedizione alla lavorazione della pietra di Vicenza.

Una lunga tradizione quella dell’azienda che, sempre al passo con i tempi, è riuscita a coniugare il sapere artigiano alle nuove tecnologie disponibili per la lavorazione della pietra, trasformando in realtà le idee di designer e architetti, creando con loro e per loro infinite varietà di superfici, accostamenti cromatici, soluzioni innovative per il vivere moderno.

Oggi l’azienda si estende su una superficie di 40.000 mq e dispone di cave di proprietà, una scelta che porta con sé molti sacrifici, ma anche una costante disponibilità di materiale (anche in grandi quantità) che consente alla realtà di Nanto di rispondere con prontezza a qualsiasi tipo di commessa.

Molto conosciuta e attiva in Italia ma anche all’estero (in Paesi come Russia, Australia, Usa, Austria, Germania, Belgio) Grassi Pietre ha un fatturato 3 milioni di euro e dà lavoro a ben 30 famiglie.

Grassi Pietre Verona Marmomacc 2014 2

Grassi Pietre Verona Marmomacc 2014 3

Maggiori informazioni su: www.grassipietre.it

You Might Also Like

Rispondi