Design News

Catellani & Smith / Casa della Luce: arte, tecnologia e design

Via-Ventura

Catellani & Smith / Casa della Luce: arte, tecnologia e design è stato modificato: 2014-03-27 di jessica zannori

Sette aziende si raccontano: l’occasione sarà il Salone Internazionale del Mobile, quando in via Ventura n.5 a Milano, partirà un nuovo progetto abitativo che vedrà la collaborazione di Adele-C, Catellani & Smith, Eclettis, Fiori di Latta, Italiana Cucine, Plinio il Giovane e Purho.

La cornice è una struttura essenziale, abitata dalla luce, dove il contrasto tra dentro e fuori si annulla in una rarefatta armonia. In questo scenario si è costruita un’idea di casa intesa come spazio vita. Non esistono il tempo e le mode. Non c’è spazio per le banalità e gli stili urlati. Ogni elemento d’arredo è costruito e pensato in ogni aspetto.

A guidare questi brand di design è l’equilibrio, cercato attraverso la ricerca dei materiali, la lavorazione artigianale, l’impiego della tecnologia, il rispetto per l’ambiente e che si riassume in forme che sanno disegnare una visione, come se le linee fossero capaci di anticipare le emozioni.
Per i due piani dell’appartamento ideale in via Ventura n.5, si respirerà profumo d’infinito e gusto ricercato, in un termine: Made in Italy.

Adele-C

Adele-C è un marchio che seppure giovane, ha alle spalle un vissuto fatto tutto di design. Erede di Cesare Cassina, Adele ha creato un brand la cui filosofia si riassume nell’idea di “proporre al mercato prodotti lontani dalle mode, portatori di un identità discreta da amare per sempre”.

Adele Cassina oltre a possedere una personale forza empatica ricca d’intelligenza emotiva, ha potuto assistere, da spettatore privilegiato, allo svolgersi dell’intera storia del design tra le pareti di casa. Forte di tanta passione e di una competenza acquisita nel tempo nel fare bene le cose, Adele Cassina ha trasferito il valore della sperimentazione e della creatività respirata in famiglia nella collezione che presenta. Oggi l’azienda vanta collaborazioni eccellenti con artisti e designer internazionali.

Per il progetto Casa della Luce, Adele-C per la zona living e notte, porterà i prodotti disegnati da Ron Gilad, tra cui 56 Cabinet, il 56 Day Bad e la nuova libreria TT3 e i tavoli TT. Oltre alla poltrona Zarina, regalo di Cesare Cassina alla figlia in occasione del suo 4° compleanno, oggi pezzo icona dell’azienda.

Catellani & Smith 

“Quando creo una nuova lampada parto sempre dal prototipo; il mio laboratorio è uno spazio officina dove accumulo continuamente materiali, componenti, oggetti, dei più vari; è lì che nasce tutto… assemblo, saldo, piego, plasmo…ho bisogno di sentire i materiali, vedere come giocano con la luce.

In questa prima fase non esiste una vera progettazione, l’idea deve subito prendere forma, diventare oggetto. Solo successivamente passo alla fase di progettazione classica: fattibilità, caratteristiche tecniche e quant’altro; è un’idea di luce e il desiderio di raccontarla a guidarmi nella costruzione. Credo che questo percorso si senta nel prodotto Catellani & Smith.

Gran parte della mia produzione è composta da pezzi che richiedono una importante lavorazione artigianale: è la mano dell’artigiano che li costruisce, il suo intervento manuale che crea l’imperfezione a rendere l’oggetto unico.”  Enzo Catellani

Eclettis

Eclettis è un brand di eccellenza specializzato in serie elettriche civili filo muro. Nasce nel 2002 come asset dell’omonima azienda Eclettis srl per poi essere acquistata, nell’aprile del 2010, dalla “FIN.OWNER srl” con l’obiettivo di renderlo centrale in un nuovo piano di sviluppo imprenditoriale.

Il brand Eclettis annovera nel suo portfolio rinomati architetti e designers come Norman Foster, Renzo Piano, Piero Lissoni, Guido Canali, Dante Benini, Carlo Colombo, Iosa Ghini, Armani House, hanno scelto Eclettis per i loro progetti di lusso contemporaneo. Eclettis è l’unico brand a poter vantare un patent internazionale esclusivo per l’installazione filo muro di serie elettriche civili che si integrano elegantemente con l’ambiente.

La minuziosa realizzazione tecnica si fonde con un ricercato design adatto alle soluzioni di arredo più confortevoli sia per abitazioni, che per strutture ricettive o per uffici. Le linee sono completamente personalizzabili, si possono scegliere tutti i comandi desiderati divisi e organizzati in funzione delle proprie esigenze per creare in ogni stanza una perfetta atmosfera.

Fiori di Latta

Fiori di Latta è un marchio ideato nel 1987 da Emilio Tadini e Gherardo Frassa, che ha collaborato nel corso degli anni con artisti, designer, architetti e creativi tra i quali Andrea Branzi, Pierluigi Cerri, Angelo Barcella, Clara Rota. Da allora sono state create le più originali collezioni di fiori da terra, da tavolo e da parete: piccole e grandi sculture di metallo ritagliato e dipinto a mano, opere d’arte e oggetti di design al tempo stesso, fiori che non appassiscono mai.

Dal 2012 Gherardo Frassa, con l’ironia e l’anticonformismo che da sempre lo caratterizzano, disegna e realizza in esclusiva per Citazioni, che produce e distribuisce i Fiori di Latta. Per il progetto Casa della Luce, Citazioni presenta la nuova collezione Frutteti, una linea di portafrutta in cristallo decorati con silhouette in rame e ottone. Centritavola più poetici di un vaso di fiori dove amanti, ballerine, acrobati e personaggi volanti diventano “arte applicata” alla frutta.

Italiana Cucine

Italiana Cucine è una “sartoria” del design, un’azienda di recente costituzione, concreta, solida e innovativa che ha scelto di proporre a un mercato sempre attento alle novità un prodotto che si nota per la sua unicità. Che nasce da una intensa passione per la pietra e dalla volontà di farla vivere in cucina.

Una forza imprenditoriale giovane che fonda le radici di questa società nella bellissima verona, famoso bacino mondiale della pietra naturale e riconosciuto polo artigianale del legno. L’idea parte dalla volontà di realizzare qualcosa che in cucina mancava, un accento che ne potesse dare vero pregio. La cucina utilizza il linguaggio della pietra naturale e dei marmi. Materiali esclusivi tagliati, fresati e lavorati con una cura e precisione unica.

La sua caratteristica è l’altissima qualità (oggetto di continui e costanti controlli fin dalla fase di estrazione), sempre legata al risultato estetico, dal forte impatto visivo. Per il progetto Casa della Luce, Italiana Cucine arrederà l’ambiente con un sistema composto da isola e colonna modello IC3.

Plinio il Giovane

Tutti i mobili di Pli ni o il Gi ovane sono uni ci e i rri peti bili. Fatti a mano, senza cur ar si del t empo e con l’ uni co scopo di dare una forma ai sogni di Mario Prandina, che per amore dei suoi prodotti applica personalmente su ogni pezzo il suo marchio.

Tutto comincia nel 1975 in un atelier al centro di Milano, di fianco all’Accademia di Brera, dove Mario Prandina, sognatore con i piedi per terra, in quell’ambiente di artisti e designer, realizza e propone al pubblico milanese una collezione originale di mobili ecologici dalle forme leggere, costruiti con antichi metodi d’incastro.

Plinio il Giovane ha creato una collezione che trasmette il suo grande rispetto per la natura e il concetto di salvaguardare il mestiere del falegname per poterlo tramandare alle nuove generazioni. Chi acquista un mobile Plinio il Giovane introduce nella propria vita non solo un prodotto, ma anche un modo di vivere, perché i prodotti Plinio il Giovane hanno la caratteristica di poter modulare le loro funzioni a seconda delle esigenze. Ecologia non significa solo produrre mobili con materiali naturali, ma anche immaginare prodotti che, da più di trent’anni, sono sempre funzionali dal punto di vista stilistico e strutturale.

Purho

Purho è un nuovo protagonista del design made in Italy, un marchio creato da Andrea Dotto e Roberto Fracassetti, un lavoro di sintesi, una ricerca che dura da anni: collezioni tematiche rigorosamente made in Italy, progettate da grandi designer affermati o emergenti.

Anima italiana e carattere internazionale, Purho esprime l’identità e la vocazione originaria del design: creare “oggetti da favola”, in grado di vivere nello spazio e nel tempo in modo corretto, magico e ultra funzionale. Perché le cose che ci circondano esteriormente, se sono belle nel tempo, ci aprono mondi interiori. In occasione della Milano Design Week, Purho è un partner dell’evento “Casa della Luce” con la collezione “De amore in Vitro” disegnata da Karim Rashid.

Questa prima collezione è dedicata all’oggettistica per la casa e per la tavola e include oggetti di eccellente design in vetro di Murano lavorato a mano come vasi, vassoi, portafrutta, candelabri, portaoggetti, bicchieri, sculture…

Casa della Luce rimarrà aperta ai visitatori tutti i giorni del Salone Internazionale del Mobile dalle 14:00 alle 20:00, tranne mercoledì 9 aprile giorno in cui l’apertura verrà protratta fino alle 22:00

bonsai-1

COLONNA-ORO-1

LUNA PIENA PARETE Ø120cm1

PK0070-RED

PK0070-YELLOW1

You Might Also Like

Rispondi