Design News

La maniglia Saturn di Manital premiata con il Good Design 2015

maniglia Saturn di Manital maniglia Saturn di Manital

La maniglia Saturn di Manital premiata con il Good Design 2015 è stato modificato: 2016-02-04 di Benedetto Fiori

La nuova maniglia Saturn di Manital disegnata da Mario Mazzer e Giovanni Crosera, è tra i vincitori del Good Design 2015 nella categoria “Hardware”.

La finalità del Good Design, fin dalla sua fondazione nel 1950, è quella di evidenziare i migliori risultati ottenuti da progettisti e professionisti di ogni parte del mondo. Manital, al suo secondo Good Design, è particolarmente orgogliosa di averlo ottenuto con Saturn, perché si tratta di nuovo concetto di maniglia.

Saturn si distingue immediatamente per le misure importanti della rosetta: larga 180 mm e alta 152 e composta da due dischi, uno esterno, da cui si sviluppa una piccola estensione a semicerchio a cui è applicata la maniglia e uno interno, dal diametro di 103 mm, che la rende unica. Il disco interno infatti, oltre ad essere disponibile in varie finiture e rivestimenti, può essere personalizzato attraverso l’incisione a laser di una frase, un logo, un marchio. Saturn è quindi un elemento caratterizzante della porta che, per la possibilità di essere personalizzato, può essere apprezzato sia in ambito residenziale sia in ambito contract.

Il disco interno può essere facilmente sostituito e acquistato anche singolarmente, divenendo quindi un elemento che si può rinnovare nel tempo.

Oggi l’azienda proponeil sistema nelle seguenti varianti: disco esterno e maniglia nelle finiture Cromato, Cromo satinato e Antracite; disco interno nelle finiture Cromato, Cromo satinato, Rame satinato, rivestito in pelle oppure inciso su richiesta.

Il premio Good Design, giunto alla sessantacinquesima edizione, venne istituito dagli architetti Eero Saarinen, Charles e Ray Eames e Edgard Kaufmann. È organizzato da “The Chicago Athenaeum, Museum of Architecture and Design” e da “European Centre for Architecture Art Design and Urban Studies”.

I vincitori del Good Design 2015 si trovano sul sito del museo all’indirizzo chi-athenaeum.org

You Might Also Like

Rispondi