Design

Anteprima iSaloni – Fuorisalone 17-22 aprile 2012 Milano: Alessandra Scarfò Design

Anteprima iSaloni – Fuorisalone 17-22 aprile 2012 Milano: Alessandra Scarfò Design è stato modificato: 2012-03-25 di Grazia Brardinelli

madamap

Alessandra Scarfò, giovane designer, operante nello scenario internazionale contemporaneo, al·suo attivo vanta progetti che spaziano dal prodotto agli interni, dagli allestimenti fieristici alle installazioni d’arte interattiva.

·Le sue differenti competenze per ogni area sono l’espressione di un approccio di studio interdisciplinare, focalizzato sulla sostenibilità, partendo dai modelli del design contemporaneo.

Nella ricerca sul design, grande attenzione attribuisce allo studio di nuovi materiali finalizzato alla ricerca di soluzioni personalizzate e alla qualità dei dettagli.

Nel 2010, ha presentato la collezione “Merci di culto”, caratterizzata da oggetti autoprodotti.

La collezione ha sostenuto l’AIRC, nell’evento benefico Love Design, al PAC di Milano, insieme ai più grandi esponenti del design (Kartel, Alessi, Sambonet, Davide Groppi) nel periodo 11-13 novembre 2011. La stessa è stata selezionata ed esposta alla fiera di Cremona nella sezione YEP (Young Designer Exhibition 2011) nel periodo 18-20 novembre 2011.

Gli oggetti sono in vendita in alcuni negozi di Torino, Rivoli (To), Ivrea (To), Como, Milano, Roma, Firenze, Modena, Bologna, Anversa (Belgio) e nei museum store della Mole Antonelliana, del Museo Egizio, del Museo dell’Automobile di Torino, della Guggenheim di Venezia, del Maxxi di Roma, nel Mart di Rovereto e nel museum store della Triennale di Milano.

Al Salone Satellite, Milano Rho Fiera, stand B3 pad.22-24 nel periodo dal 17 al 22 aprile 2012 presenterà alcuni prototipi e la parete interattiva “Cubi”.

cioccioc

L’allestimento dello stand è un’ installazione, composta da volumi che sporgono dalle pareti laterali, che come scogli fungono da metafora di un’architettura i cui componenti individuali interagiscono per generare uno spazio. I moduli sono concepiti come piccola unità che determina l’intelligenza dell’intero sistema.

La parete interattiva, la cui meccanica è stata studiata da Paolo Chiantore, incornicia lo stand e crea un punto d’incontro con l’osservatore, che viene catapultato nella realtà virtuale dello spazio modulare. Con l’installazione Cubi si intende far sperimentare situzioni visive come possibili luoghi abitabili. La parete interattiva assorbe l’immagine del passante che incuriosito entra in gioco con essa. Il progetto si ispira all’arte cinetica che realizza esperimenti percettivi temporali in grado di abolire la frontiera tra la staticità degli oggetti e gli spazi mobili in ambienti partecipativi.

Hanno dato un supporto tecnico : Luca Mori, Fulvio e Luca Casacci, Ludovica Venturiello, Grazia Berardinelli, Enzo e Francesca Scarfò, Andrea Carnino, ditta Proietta, Domenico Borrello, ditta InExpo, ditta SinergiaOne.

cioc_latte

Inoltre, allo spazio MOST della Camera di Commercio di Torino, presso il Museo della Scienza di Milano (Fuorisalone), esporrà la collezione “Merci di Culto”, “Tazze & Co” e “Sedute Listelli”.

sedia_listelli2

Per info e contatti: T.+393402216101, mail. info@alessandrascarfodesign.com

www.alessandrascarfodesign.com

www.alessandrascarfodesign.jimdo.com

You Might Also Like

Rispondi