Design

BGP Home Collection e Woop Gioielli prendono parte al progetto le 5Vie art+design

1.PAPILLON spaghetti measurer by BGP Design

BGP Home Collection e Woop Gioielli prendono parte al progetto le 5Vie art+design è stato modificato: 2014-04-26 di jessica zannori

Al Fuorisalone 2014, BGP Design, la sezione progettuale del blog basilgreenpencil.com, ha allestito la vetrina della bottega Montavoci Restauri in via Lazone 5 a Milano, esibendo la BGP Home Collection,

ovvero una serie di ceramiche per la casa realizzate con la tecnica del 3D printing, progettate dal designer di base a Londra Riccardo Bovo, e curate dai blogger Chiara Centrone e Maykol Andreotti.

Nello stesso spazio anche il primo pezzo di Woop Gioielli, un nuovo brand, ideato dagli stessi designer, che si concentra sulla realizzazione di gioielli in 3d printing, dove i materiali tradizionali del settore gioiello si sposano alle forme algoritmiche, dando vita ad accessori nuovi e dalla forma del tutto innovativa. BGP Design ha avuto l’occasione di allestire grazie al suo coinvolgimento nell’iniziativa DesignOFFsite, curata da MISIAD, l’associazione che sostiene e promuove I giovani creativi a Milano.

DesignOFFsite fa parte della prima edizione 5VIE art + design, il progetto che vuol far si che il nuovo polo del design nasca proprio nel centro storico di Milano, dove le novità tecnologiche ed estetiche del design si incroceranno con le antiche botteghe artigiane, in un percorso culturale fatto di musei, chiese, chiostri, e siti archeologici.

Chiara: “La nostra filosofia è quella di rendere il design accessibile a tutti, rompendo il suo tipico tratto di esclusività. Perseguiamo questo obiettivo attraverso il blog parlando di notizie giornaliere riguardo giovani designer emergenti, dando consigli gratuiti e personalizzati sull’home styling e pubblicando semplici tutorial faidate. Lo stesso concetto viene seguito per gli oggetti che realizziamo), proponiamo infatti elementi di design dalla produzione veloce che vengono ispirati dai nostri stessi lettori. L’intento è di far collaborare l’informazione digitale con la produzione industriale, sfruttando le più recenti tecniche produttive disponibili ai designer, come appunto il 3D printing. Otteniamo così prodotti dalla qualità essenziale, dove si passa dall’idea all’oggetto concreto nel giro di un mese.”

MILAN APARTMENT  by BGP Design

SECRET LIGHT APARTMENT by BGP Design

SECRET LIGHT APARTMENT by BGP Design B

4.BUBBLE CLOT by WOOP Gioielli

6.BUBBLE CLOT by WOOP Gioielli

Riccardo Chiara Maykol

Bio

Maykol Andreotti nasce a Bolzano nel 1987 e si laurea alla Facoltà del Design degli Interni del Politecnico di Milano nel 2011. Dopo un breve periodo a Londra decide di tornare in Italia ed inizia a lavorare per uno studio milanese occupandosi di grafica ed allestimenti commerciali.

Chiara Centrone nasce a Milano nel 1988 e si laurea alla Facoltà del Design degli Interni del Politecnico nel 2010, ottenendo poi un Master in Furniture Design alla London Metropolitan University nel 2011. Dopo una breve esperienza nel rinomato studio Marcel Wanders ad Amsterdam, da gennaio 2014 lavora come interior designer per lo studio londinese Russell Sage.

Riccardo Bovo nasce a Padova nel 1985 e si laurea al Politecnico di Milano nel 2007, per poi ottenere il Master in Product Design alla London Metropolitan University nel 2011, dove forma la sua conoscenza sul 3D printing nello studio del professor Assa Ashuach. Nello stesso anno esibisce all’evento New Designers con il progetto Project One Hundred Triangle Stool, e al museo V&A per la mostra
“Power of Making” con una dimostrazione sulla tecnica RepRap. Da fine 2011 ad oggi lavora per la compagnia londinese Digital Forming.

Maggiori informazioni su http://www.basilgreenpencil.com/

You Might Also Like

Rispondi