Design

DDplus design & pet: alla riscoperta dei valori nel concetto di design.

DDplus accessori casa design
DDplus design & pet: alla riscoperta dei valori nel concetto di design. è stato modificato: 2017-03-16 di marilena pannacci

Maurizio Di Marzio designer, ci parla degli accessori d’arredo per la casa del nuovo brand tutto italiano, e delle originali cucce e ciotole per gli amici a quattro zampe.

Il progetto DDplus nasce nel 2012, sollecitato dal desiderio di riscoprire quei valori che stanno all’origine di un progetto di design, e che vedono al centro dell’attenzione l’uomo e non le necessità nevrotiche di un sistema industriale collassato sotto i colpi degli eventi recessivi. Quindi non più l’uomo come interprete passivo o consumatore inconsapevole di beni e servizi, ma l’Uomo come fulcro attivo di quel senso critico che lo rende autonomo e conscio delle proprie scelte.

Detto ciò, questo nuovo progetto si sviluppa intorno al concetto di “standard industriale”, attraverso il quale il prodotto viene reso compatibile con la produzione seriale sia in termini tecnici, che economici. Certo, questa è una definizione sommaria, ma sufficiente a far capire che dietro un prodotto industriale, esistono delle variabili visibili solo in fase progettuale e invisibili agli occhi del consumatore. Ritengo che l’estremizzazione dello standard industriale, abbia portato nel tempo allo svilimento del concetto di design inteso nel suo senso più profondo, per degenerare in espressioni becere e a volte taroccate di prodotti venduti sotto le mentite spoglie di “design minimale” o peggio ancora di “design Minimalista”.

Da qui la volontà di volersi cimentare in un viaggio a ritroso nel tempo alla ricerca di quelle virtù che hanno reso negli anni il design protagonista e testimone dei nostri modi di vivere e condividere l’ambiente. I complementi d’arredo rappresentano per antonomasia la palestra ideale per confrontarsi con il progetto di un oggetto d’uso quotidiano, per questo DDplus ha orientato le proprie scelte in quella direzione, ma aggiungendo uno spazio molto importante destinato agli animali domestici.

Da alcuni anni la presenza in casa di un cane o di un gatto è cresciuta in maniera esponenziale, ma l’aspetto più interessante è da ricercare nella centralità e nell’importanza affettiva che il pet ha acquisito nel contesto familiare. Da qui nasce la scelta di disegnare cucce e ciotole con criteri progettuali, tesi ad interpretarle non come semplici oggetti funzionali, ma come veri e propri accessori d’arredo, espressione di una presenza “particolare” in quel luogo. Questo a dimostrazione di una filosofia progettuale mirata alla ricerca dell’innovazione nella forma dell’oggetto e nei contenuti che essa esprime, dando comunque spazio adeguato alla razionalizzazione del prodotto in termini di standard, ma evitando ingerenze distorsive di questo nei contenuti del progetto.

Ottenere quindi accessori adatti a caratterizzare spazi e ambienti in modo originale, semplice, mai banale e comunque molto lontano da quel senso di “fac-simile design” tipico di alcune produzioni asiatiche, o di quelle Holding dell’arredamento che gli “manca sempre una vite” per finire il Colosseo.

DDplus 4U pet bed red

DDplus Cuddly pet bed red

ciotola bluewww.facebook.com/DDplusItaly

You Might Also Like

Rispondi