Design

Ego e Atelier: le cucine Abimis che non assomigliano a nessun’altra

Abimis Ego 5

Ego e Atelier: le cucine Abimis che non assomigliano a nessun’altra è stato modificato: 2015-03-12 di jessica zannori

Nate dalla grande esperienza internazionale di Prisma nella ristorazione professionale, ma ideate appositamente per l’ambiente domestico, Ego e Atelier sono due linee di Abimis ideate per personalizzare, enfatizzare e rendere unica l’esperienza del cucinare in ogni sua fase.

Ideate, quindi, per dare vita a un ambiente ‘regolato’ sui movimenti del cuoco, ergonomico, in bilico tra estetica, innovazione e design.

Le cucine Abimis nascono per essere eterne. Realizzate grazie alle innovative tecnologie industriali di Prisma, vengono prodotte con acciaio AISI 304, metallo biologicamente neutro che non emette odori, non rilascia alcuna sostanza sugli alimenti, resiste alla corrosione, a temperature fino a 500°C, si pulisce con grande facilità ed è riciclabile al 100%.

Particolarità che rende uniche le cucine Abimis è la loro ‘sartorialità’: realizzate su progetto, vengono infatti lavorate su misura con cura artigianale, dalle diverse tipologie di vani alle finiture, dallo spessore dell’acciaio alle ante ai piani di lavoro.

Le cucine Abimis si dividono in due linee dallo stesso cuore in acciaio, ma con diverse tipologie costruttive:

La linea Ego, con l’anta raggiata a filo battente completamente integrata nella struttura, per una grande resa estetica, e con una cerniera cardine di nuova concezione, brevetto di Abimis, completamente invisibile e che non ha bisogno di essere regolata.

La linea Atelier, con ante riportate di forma squadrata e piani in finiture e materiali diversi, con e senza maniglie e cerniera tradizionale. Legni naturali, verniciati e pietre, sia per il top sia per le porte, ne riscaldano l’aspetto, addolcendone le linee squadrate.

Ego e Atelier sono cucine uniche in grado di adattarsi a ogni necessità, ma sono anche elementi emozionali, strumenti funzionali, connubio di sapienza e multifunzione, in grado di accogliere le più varie strumentazioni e porre al centro dell’atto del cucinare, finalmente, la figura di chi cucina.

Abimis cinque fasi

Abimis Ego 1

Abimis Atelier 1

Abimis lavorazione 1

Abimis lavorazione 2

Maggiori informazioni su: www.abimis.com

You Might Also Like

Rispondi