Design

Hi-Fun e Vaveliero / contagiati dalla passione per il Denim

hi-george stampa

Hi-Fun e Vaveliero / contagiati dalla passione per il Denim è stato modificato: 2013-02-23 di Benedetto Fiori

“Il denim va con tutto, può essere applicato a tutto…ma bisogna saperlo portare”. Così parlò Lapo Elkan. E anche senza arrivare a tappezzarci il frigorifero, non si può negare che la passione denim prima o poi abbia contagiato tutti!

Ne offrono una loro interpretazione anche hi-Fun e VaVeliero, declinando il tessuto jeans in mille versioni, su tantissimi prodotti: dalle cuffie hi-Deejay all’orsacchiotti speaker hi-George di hi-Fun, ma anche su cover iPhone e MacBook firmate VaVeliero! Utili, divertenti e anche di tendenza!

hi-George, il morbido pelouche che amplifica la musica del tuo lettore MP3 grazie ai diffusori acustici inseriti nelle zampe, è ora disponibile anche nella nuova versione denim. Ideato sia per i bambini che per gli adulti, hi-George è totalmente sicuro, poiché risponde alle norme di sicurezza europee sui giocattoli: EN71-1, EN71-2 e EN71-3.

deejay2

Le cuffie hi-Deejay di hi-Fun, r ivestite in tessuto e regolabili, per consentire il massimo comfort di utilizzo, garantiscono una resa acustica ottimale, grazie all’innovativo sistema BBS (bass boost system) che amplifica i bassi e riduce i rumori esterni. Queste cuffie di livello professionale, sono inoltre dotate di microfono e della funzione shuffle.

Denim Jeans CoverDenim Jeans Cover Dark

Le nuove cover VaVeliero per iPhone5 sono estremamente sottili e leggere. Realizzate in materiale plastico e antiurto, proteggono iPhone5 senza rinunciare ad un tocco di stile e originalità, grazie all’assortimento di grafiche e immagini.

mic macb 06

VaVeliero, il brand milanese che veste la tecnologia con le cover più trendy, ha recentemente siglato un accordo con la Onlus Officina Creativa, per la produzione di cover MacBook Pro 13’’ VaVeliero-Made in Carcere realizzate dalle detenute del carcere di massima sicurezza di Lecce.

Il brand Made in Carcere nasce nel 2007 grazie a Luciana Delle Donne, fondatrice della cooperativa sociale Officina Creativa e produce manufatti “diversa(mente) utili”: borse e accessori originali e colorati confezionati esclusivamente con materiali e tessuti di scarto di aziende italiane, da donne ai margini della società, alle quali viene offerto un percorso formativo con il fine di un definitivo reinserimento nella società lavorativa e civile.

L’obiettivo principale del progetto Made in Carcere è diffondere la filosofia della “seconda opportunità” per le detenute e della “doppia vita” per i tessuti. Un messaggio di speranza, di concretezza e solidarietà, ma anche di libertà e rispetto per l’ambiente, di cui VaVeliero è orgogliosa di essere partecipe.

Da questa collaborazione nasce MacBook Suit, il primo porta computer che protegge totalmente il portatile anche durante l’utilizzo. Munito di una pratica maniglia per il trasporto, è comodo come un jeans e protettivo come una seconda pelle e presenta anche una comoda tasca interna per riporre documenti e/o biglietti da visita. Le maxicerniere fluo sono in coordinato con gli elastici all’interno; le fodere inoltre sono realizzate con scarti di produzione di camicie.

You Might Also Like

Rispondi