Design

Il Letterario/Graffiti quando il design si fonde con l’arte

libreria like
Il Letterario/Graffiti quando il design si fonde con l’arte è stato modificato: 2017-02-23 di Benedetto Fiori

Design, pittura, abilità artigiane e nuove tecnologie, fondono i saperi con l’intento di dar vita a un prodotto unico: Il Letterario/Graffiti. E’ questa la libreria prodotta da Boffetto Form to Furniture in edizione limitata a 99 pezzi.

Disegnata dall’architetto italiano Simone Micheli, integra nell’oggetto di design la riproduzione di un’opera pittorica dell’artista Mario Bernardinello, risolvendo il binomio in maniera armonica e conferendo un tocco di ecletticità a questo felice connubio.

Il Letterario/Graffiti è il risultato dell’unione di idee che entrano a far parte dell’arredo e idee che trovano luogo nell’arte. La libreria, costituita da un pannello in acciaio inox super mirror con mensole e struttura in solid surface bianco, accoglie la riproduzione dell’opera d’arte realizzata anch’essa in solid surface retroilluminato. Ne deriva un’opera nell’opera i cui esemplari saranno autenticati e certificati dall’artista.

Con l’opera Graffiti, anche detta Scrittura Murale del 2005, Mario Bernardinello aveva anticipato il filone della Street Art. Lettere, graffiti, disegni, sono infatti gli elementi imprescindibili che connotano i lavori dei writer. Ecco che le lettere di Micheli e il graffito/scrittura murale di Bernardinello generano, nella loro fusione, un elemento artistico, formale e funzionale di grande attualità. Un’espressione visiva, quella della Street art, in grado di accostare passato e presente, con un occhio ammiccante al futuro.

www.boffetto.com/

boffetto

boffetto

boffetto

boffetto

letterario libreria

Libreria IL LETTERARIO GRAFFITI

Graffiti

You Might Also Like

Rispondi