Design

Internoitaliano ripropone Tivù il mobile TV disegnato da Stefano Giovannoni nel 1990

Mobile tv, Internoitaliano

Internoitaliano ripropone Tivù il mobile TV disegnato da Stefano Giovannoni nel 1990 è stato modificato: 2015-08-17 di Benedetto Fiori

Tivù nasce nel 1990. Un mobile TV che apparteneva a una famiglia di oggetti chiamati Stones caratterizzati da un’immagine iconica e da un linguaggio primario squadrato e monolitico.

Sul piano superiore si appoggia il tele-visore, nello sportello centrale si posizionano il decoder e il lettore DVD, mentre la V che forma le ali laterali, può contenere giornali e riviste. Nella parte inferiore sono posizionate le ruote per poterlo muovere.

La versione attuale è stata ridisegnata sulla base di una minore profondità, essendosi molto assottigliati gli schermi televisivi rispetto a quelli degli anni ’90.

Questo progetto è stato riportato in produzione da Internoitaliano proprio in virtù di una forza iconico-comunicativa dell’oggetto che molti identificheranno nella propria memoria come la sequenza grafica che la RAI radiotelevisione italiana mandava in onda a inizio e chiusura delle trasmissioni televisive da-gli anni ’50 agli anni ’80.

Mobile tv, Internoitaliano

Mobile tv, Internoitaliano

Mobile tv, Internoitaliano

Produzione: Gammalegno di Cecchini di Pasiano

Maggiori informazioni su: www.internoitaliano.com

You Might Also Like

Rispondi