Design

Nuove prospettive per un prodotto classico: Bag in Box “Mauro Chardonnay”

Nuove prospettive per un prodotto classico: Bag in Box “Mauro Chardonnay” è stato modificato: 2012-06-04 di Gianluca Massobrio

 

mauro_chardonnay_1

Sin dall’inizio di questo progetto di packaging design, Box Marche è stata coinvolta dal proprio cliente Oenoforos, che ha provveduto a fornire all’azienda marchigiana le indicazioni di massima in merito alla struttura ed al design, lasciando, tuttavia, nel complesso ampio spazio di autonomia. Unico vincolo: il nuovo Bag in Box doveva essere costruito in modo tale da poter essere riposto con facilità e comodità nel frigorifero dal consumatore finale.

Box Marche si è dimostrata sin dalle fasi iniziali della progettazione vogliosa di creare un packaging che fosse, nel rispetto delle indicazioni del cliente, totalmente differente rispetto gli altri Bag in Box presenti sul mercato. Questi, nella prevalenza dei casi, hanno formati standard, forme ormai consolidate e, dunque, risultano essere ripetitivi e scontati. Il risultato raggiunto da Box Marche, invece, è stato una vera e propria innovazione: la speciale struttura della nuova scatola ha permesso un nuovo utilizzo del Bag in Box, che può essere riposto nel frigo sia verticalmente che orizzontalmente senza che il vino contenuto nel sacchetto di plastica all’interno fuoriesca erroneamente. Questa caratteristica è stata tanto apprezzata dal cliente da volerne dare rilevanza facendo stampare le istruzioni per l’uso della confezione a lato, sopra il rubinetto del Bag in Box. La forma della confezione, inoltre, genera uno speciale effetto visivo sullo scaffale che attrae i consumatori proprio per la sua forma totalmente in controtendenza rispetto gli altri vini venduti con questo particolare packaging.

mauro_chardonnay_2

Per quanto riguarda la grafica, questa è stata gestita dal packaging designer Sofia Blomberg di Oenoforos. Per le particolari caratterisitche di lavorazione – con riferimento ai lati curvi ed agli angoli – Box Marche ha scelto un materiale di ottima qualità, affidabile ed allo stesso tempo facile da utilizzare: il cartoncino CKB (CKB 235 g/mq accoppiato a KM/46/e, acrilica lucida, stampa a caldo e rilievo sul logo e sul sole), prodoto da Stora Enso.

Va, infine, ricordato che questa convergenza di competenze e collaborazione tra le due società ha condotto Bag in Box Mauro Chardonnay a divenire il detentore del prestigioso premio Ecma ProCarton 2011 nella categoria Beverages.

Box Marche S.p.a. (www.boxmarche.it)  è una piccola e dinamica cartotecnica con sede a Corinaldo (AN). L’azienda ha una, moderna ed efficiente area funzionale dedicata al packaging design, dove le competenze e la professionalità dello staff, supportato da avanzati tool tecnologici, conducono l’azienda costantemente a soluzioni innovative ed ad offrire vere e proprie soluzioni di packaging per i prodotti dei propri clienti. Box Marche (mail) ha, poi, la pretesa di lavorare a determinate condizioni: sostenere la propria anima eco-friendly per divenire punto di riferimento per tutte le aziende del territorio nel rispetto dell’ambiente, impengandosi, al tempo stesso, nel valorizzare la creatività dei propri collaboratori mediante costante formazione e spirito di miglioramento continuo.

 

You Might Also Like

Rispondi