Design

Roberto Giacomucci per “da nido a guscio” al SUN 2011 di Rimini

Carpet6

Roberto Giacomucci per “da nido a guscio” al SUN 2011 di Rimini è stato modificato: 2011-10-20 di jessica zannori

Anche quest’anno Ottagono, in collaborazione con il SUN-Salone Internazionale dell’Esterno, che si terrà alla fiera di Rimini dal 20 al 22 ottobre,  ripropone il progetto “Da nido a guscio”, lanciando una nuova sfida al mondo del design per esterni: utilizzare la pietra, materiale nobile e antico, per creare oggetti di arredo urbano.

Roberto Giacomucci partecipa con Buky, Carpet e Ciottolo, realizzati da StaminalStone, Senigallia (AN). Pensati per Senigallia, i progetti rispondono all’esigenza di creare luoghi di sosta per le numerose biciclette presenti. Nelle tre proposte il materiale lapideo è affiancato da un design moderno e razionale che ne facilita la collocazione nei contesti più diversi. Il disegno deriva da un’accurata analisi del territorio, che include sia il contesto storico e architettonico sia il legame con gli elementi derivati dalla natura (il mare e il fiume). Il materiale scelto è il marmo di Carrara, nelle varianti Bardiglio, Calacata Vaticano e Paonazzo.

Buky4

Ciottolo3

Ciottolo1

Ciottolo2

Ciottolo. Riprende la morfologia dei sassi che si trovano in prossimità del mare e l’acciottolato tipico di molti centri storici. La semplicità della forma, in marmo e metallo, offre innumerevoli possibilità di sistemazione negli spazi.

Buky3

Buky2

Buky1

Buky. La struttura ‘bucherellata’ di questo sostegno per bicicletta richiama le pietre forate da molluschi litofagi e permette una maggiore adattabilità d’uso. È pensato per l’uso singolo o in moltiplicazione, sia sul lungomare che nell’ambito urbano.

Carpet2

Carpet3

Carpet1

Carpet4

Carpet5

Carpet. Portabici multiplo pensato principalmente per il lungomare. Nasce dall’esasperazione tecnologica del marmo che crea un effetto ondulato a ricordo del  movimento del mare.

You Might Also Like

Rispondi