Design

Salone del Mobile 2018: tutte le novità Zilio A&C

Salone del Mobile 2018: tutte le novità Zilio A&C è stato modificato: 2018-05-11 di claudia ovan

Una consolidata tradizione produttiva, cresciuta e rafforzatasi negli anni all’insegna della qualità e della cura del dettaglio, al servizio delle più aggiornate e fresche ricerche sul design: questo il biglietto da visita di Zilio A&C, che quest’anno presenta al Salone del Mobile, Arkad e Pebble, due nuove collezioni a firma Note Design Studio e Tomoko Azumi.

Arkad_design Note Design Studio, è una collezione di pouf, disponibile in due diverse lunghezze e in una versione angolare. Sono gli stessi designer a descriverne così il concept:
“Arkad in svedese significa arcata. Ci siamo ispirati all’estetica del mondo dell’architettura e dopo aver esplorato diverse espressioni architettoniche, testandole su piccola scala, abbiamo trovato il bilanciamento che cercavamo nella forma semplice e familiare della volta, che abbiamo quindi ripetuto, restituendo ritmo e dinamicità al prodotto.
I volumi semplici di questi pouf e la loro dimensione compatta, fanno di Arkad un sistema adatto alle aree relax dei negozi, alle zone lounge, ma anche agli spazi residenziali. I diversi moduli possono essere utilizzati singolarmente oppure insieme, per formare combinazioni più ampie che danno vita a un vero e proprio nuovo prodotto che si adatta allo spazio nel quale viene inserito.”
Un’attenzione particolare è stata data alla scelta dei tessuti che rivestono la struttura in legno e poliuretano espanso. I tessuti Febrik e Rohi selezionati per Arkad offrono elevata elasticità e morbidezza, oltre a un’ottima resa estetica.

Pebble_design Tomoko Azumi, è una famiglia di complementi multifunzione in frassino, il cui design si ispira a forme naturali primordiali, come quella del ciottolo, come si evince dal nome. Diverse per dimensione e per silhouette, le tre versioni di Pebble diventano, a piacimento, tavolini da soggiorno, sgabelli, portaoggetti o panchette.
“Abbiamo progettato questa serie come un gruppo di sgabelli-tavolini” – afferma Tomoko Azumi – “pensandoli sia per uno spazio domestico che pubblico. Sono prodotti davvero flessibili sui quali possono sedersi una o più persone; persino sullo sgabello più piccolo c’è posto per due! Insomma, possono essere usati in tutta libertà per personalizzare un ambiente e, a seconda delle occasioni e dello spazio a disposizione, trasformarsi in una seduta.”

Le novità di quest’anno riguardano anche due prodotti che tanto successo hanno riscosso nelle passate edizioni del Salone.
Presentata lo scorso anno, Etta_design Dossofiorito, si arricchisce di tre nuovi accessori: un’asta appendiabiti, uno specchio e una scatola portaoggetti permettono inedite possibilità di personalizzazione per questo complemento, che diventa ora perfetto per arredare un ingresso o una camera da letto.
La famiglia Rapa_design Mentsen, inoltre, si amplia con una nuova base con gambe in legno più sottili: un’opzione studiata in particolare per agevolare l’utilizzo di questa seduta in ambienti dinamici come ristoranti, bar e spazi educational.

Quattro proposte che interpretano un nuovo concetto di versatilità. Un design essenziale, che procede da forme limpide ed evocative crea prodotti pensati per spazi in continuo mutamento, siano essi privati o pubblici. Con questo Salone Zilio A&C dà nuove risposte alle sempre più attente richieste dell’interior design internazionale, in continuità con la sua filosofia che sposa da sempre ricerca nelle forme a cura in tutte le fasi produttive, eseguite esclusivamente presso i suoi laboratori nel nord est d’Italia.

 

www.zilioaldo.it

You Might Also Like

Rispondi