Design

Tavolino 360 degrés / Roberto Paoli per Ligne Roset, In mostra a Maison & Objet, Parigi 18-22 gennaio 2013

5 360-degrés roberto-paoli ligne-roset

Tavolino 360 degrés / Roberto Paoli per Ligne Roset, In mostra a Maison & Objet, Parigi 18-22 gennaio 2013 è stato modificato: 2013-01-13 di Benedetto Fiori

L’azienda Ligne Roset, esempio forte della volontà di privilegiare la ricerca estetica e tecnologica per contribuire al miglioramento del contesto di vita dei nostri contemporanei in Francia e all’estero, amplia la collezione Cinna inserendo a catalogo il progetto 360 degrés del designer italiano Roberto Paoli.

360 degrés è un tavolo basso con due piani d’appoggio, uno principale e uno secondario. Il piano secondario si trova sotto al piano principale, ma può ruotare ed essere posizionato al di fuori del perimetro del piano superiore, ampliando così la superficie d’appoggio totale. L’utente può interagire con il secondo piano per appoggiare, ad esempio, un computer portatile, un tablet o altri oggetti d’uso quotidiano.

1 360-degrés roberto-paoli ligne-roset

Il tavolino si mantiene compatto in sé stesso, per non creare intralcio al passaggio intorno ad esso, ma, una volta che l’utente si sarà seduto a fianco del 360 degrés, potrà far ruotare e avvicinare a sé il secondo piano.

2 360-degrés roberto-paoli ligne-roset

La forma dell’oggetto è una immediata conseguenza della funzione che gli è stata data: il braccio che sostiene il piano supplementare doveva essere particolarmente forte, perciò è stato fornito di un doppio tubo che ha trovato ispirazione nella natura. Una sorta di ramo di bonsai che caratterizza esteticamente l’intero progetto. Questa conformazione garantisce un’ottima tenuta mantenendo il piano supplementare perfettamente orizzontale.

3 360-degrés roberto-paoli ligne-roset

I piani d’appoggio in pianta presentano forme arrotondate con curve dolci che vanno ad eliminare gli angoli.

 4 360-degrés roberto-paoli ligne-roset

Il fatto che il piano inferiore si debba nascondere sotto il piano superiore, ha suggerito poi l’asimmetria dell’oggetto, che lo rende ancora più vicino alle forme della natura.

360 degrés sarà in mostra a Maison & Objet, Parigi 18-22 gennaio 2013, Hall 8 – Stand D43 F44

You Might Also Like

Rispondi