Design

Vera, Chapter Two

Vera-Chapter-Two-1

Vera, Chapter Two è stato modificato: 2012-09-18 di Benedetto Fiori

 

Vera, Chapter Two è la seconda mostra di un progetto in continua evoluzione intorno Vera, un personaggio di fantasia ispirato da una serie di fotografie trovate. Orchestrata da Kirsty Minns ed Erika Muller (KM e EM), questa seconda avventura sarà presentata durante il London Design Festival dal 17 al 23 settembre al Brompton Design District.

Un gruppo interessante di artisti e designer – sia nuove che già affermati talenti internazionali – sono stati incaricati di rispondere ad una foto al fine di espandere il materiale di Vera e del mondo sensoriale. Ognuno dei loro lavori, visto come un paragrafo dalla biografia fittizia e collettiva di Vera, sarà presentato ai visitatori in uno spazio intimo nel cuore del Brompton Design District.

Un totale di 31 foto di Vera e la sua famiglia sono state trovate in un negozio di seconda mano a Brighton pochi anni fa, dieci di loro sono state rivelate lo scorso anno per il primo capitolo. Quest’anno la totalità di Vera, Chapter Two è stata costruita intorno ad una singola foto. L’immagine mostra Vera a sette anni in una luminosa giornata di sole, con un grande sorriso sul suo volto e un bastone di zucchero filato.

A differenza del primo capitolo, in cui è stato dato ad ogni designer o artista la libertà di lavorare su una foto di loro scelta, questo nuovo capitolo è stato costruito su un campo di applicazione di più rigorosa narrazione dando ai partecipanti un punto di partenza comune, concentrandosi su una singola immagine. L’intento è quello di esplorare le potenzialità e la ricchezza che si trova all’interno di una sola immagine. Osservando un’immagine si può scatenare l’immaginazione in una moltitudine di modi e generare risultati diversi e inaspettati.

Vera, Chapter Two porta la storia di Vera, in un entusiasmante nuovo territorio, il design si trova in conversazione con una più ampia varietà di discipline. Vera indaga la fonte produttiva della creatività e mira a creare una vista in rete della creatività. Un nuovo focus letterario ha visto diversi scrittori essere chiamati a rispondere alla fotografia originale trovata e ad integrare le opere degli altri partecipanti con le loro narrazioni, portando un nuovo livello di complessità al mondo di Vera.
Un’indagine sottile su design, arte, letteratura, creatività, memoria, narrazione, Vera, Chapter Two, apre Vera ad una serie di produttive, collaborative e, forse, combattive nuove potenzialità.

Arlette-Ess web-01Arlette Ess, Sea Scape I & II

DanielEmma Sweets Vera-Chapter-Two by-KMEM web01Daniel & Emma, Sweets

Giorgia-Zanellato 01 webGiorgia Zanellato, Family Portrait

Kirsty-Minns Lucky-Yellow-Cardigan Vera-Chapter-Two by-KMEM webKirsty Minns, Lucky Yellow Cardigan

Liliana-Ovaille 001 webLiliana Ovaille, Vera thinks of boxes

Philippe-Malouin Little-Boat Vera-Chapter-Two by-KMEM web02Philippe Malouin, Little Boat

StudyOportable Sandglass Vera-Chapter-Two by-KMEM webStudyOportable, Sandglass

Tomas-Alonso Metals 01 Vera-Chapter-Two by-KMEM web01Tomas Alonso, Metals

maggiori informazioni su: www.verachapter.com

You Might Also Like

Rispondi