Green

Piastrelle in gres porcellanato fatte con il vetro riciclato?

Piastrelle in gres porcellanato per pavimenti ecologiche

Piastrelle in gres porcellanato fatte con il vetro riciclato? è stato modificato: 2012-11-16 di Cristiana Linkness

Chi poteva immaginare che dentro l’impasto del gres porcellanato di una linea di piastrelle potesse finire il vetro proveniente dal riciclo di vecchi monitor e fatiscenti televisori a tubo catodico?
Questo sembra essere il futuro nel settore delle ceramiche per l’edilizia.

L’idea risale all’anno 2009, quando l’azienda emiliana Ceramiche Supergres accetta di collaborare con il consorzio italiano del riciclo di componenti elettronici Remedia che aveva progettato una tecnologia produttiva all’avanguardia basata sull’impiego, nella miscela dell’impasto del gres porcellanato, del vetro CRT derivante dal riciclo del tubo catodico di vecchi televisori e dei monitor di pc.
Da questa collaborazione nasce A.I.R., l’innovativa collezione di piastrelle in gres porcellanato per pavimenti che salvaguarda l’ambiente perchè riduce lo stoccaggio di decine di migliaia di tubi catodici di fatiscenti tv e computer nelle discariche. 
È un modo di produrre assolutamente “green” che prende in considerazione tematiche importanti quali lo smaltimento e il riciclo di materiali che altrimenti sarebbero solo rifiuti inutili, la questione ambientale e la tensione verso un’edilizia sostenibile.

Si potrebbe obiettare che un simile tipo di produzione potrebbe ridurre la qualità del prodotto finale.
Nulla di più sbagliato.
Proprio grazie alla brillantezza dei vetri CRT impiegati, il risultato è un prodotto garantito nel suo aspetto estetico e nella sua luminosità, che non ha nulla da invidiare ai prodotti migliori a impasto tradizionale.
A.I.R. di Supergres, grazie alle proprie caratteristiche eco-sostenibili, è certificata ECOLABEL e consente di ottenere elevati punteggi LEED nella realizzazione di progetti residenziali pubblici e privati.

Si tratta di una tecnologia innovativa con la quale Ceramiche Supergres risponde alle esigenze dei consumatori e va incontro alle necessità progettuali degli architetti e progettisti che hanno fatto dell’eco-sostenibilità un valore irrinunciabile.
La serie A.I.R. di Ceramiche Supergres ha vinto l’AWARD ECOHITECH 2009 organizzato dal consorzio Ecoqual’It, un riconoscimento importanti per i risultati raggiunti in tema di eco-compatibilità e di eco-sostenibilità.
Nell’aprile 2010 la linea A.I.R. ha vinto il premio Premio GPP – Progetti sostenibili e green public procurement. Il concorso di Confindustria e di Enea, promosso in partnership con il Ministero dell’Ambiente e delle Attività Produttive, premia le amministrazioni pubbliche e le imprese che hanno raggiunto successi significativi nell’ambito della sostenibilità ambientale.

Ora, proprio grazie alla serie A.I.R., Ceramiche Supergres è stata annoverata tra le 100 aziende italiane che producono senza impattare sull’ambiente o facendolo il meno possibile secondo il rapporto Green Italy 2012 redatto da Symbola e UnionCamere, in partnership con la rivista Wired. Un altro importante riconoscimento per una collezione di piastrelle in ceramiche davvero innovativa.

You Might Also Like

Rispondi