Green

Villa Ravino: design green a Ischia

villa ravino

Villa Ravino: design green a Ischia è stato modificato: 2015-05-03 di Greta Lomaestro

Architettura ecosostenibile e turismo consapevole a Ischia: ecco come il b&b Villa Ravino è diventato un esempio d’eccellenza del turismo green.

L’isola di Ischia accoglie da sempre milioni di turisti e viaggiatori che vengono a scoprirla ogni anno da tutto il mondo, un vero tesoro italiano dal punto di vista naturalistico, cultura e enogastronomico.

Chi è nato e vive a Ischia da sempre sente un forte legame con la propria terra e con le proprie tradizioni, nella piena consapevolezza che il turismo, importantissimo per l’economia locale, deve necessariamente rispettare l’ambiente e l’ecosistema all’interno del quale è inserito. Un profondo amore e attenzione per quello che la natura ha creato qui, il rispetto costante per la propria isola e i suoi equilibri: tutti questi elementi hanno permesso lo sviluppo di una mentalità green, che ha trovato applicazione anche nel design e nell’architettura delle strutture turistiche locali, per offrire ai propri clienti un’esperienza unica e un nuovo modo di vivere la vacanza a Ischia, in perfetta sintonia con l’ecosistema isolano.

Villa Ravino, residence e b&b situato a Forio d’Ischia, è una struttura a conduzione familiare molto accogliente che ha fatto dei principi dell’eco-sostenibilità la base della propria struttura, sia dal punto di vista dell’architettura e del design, sia dal punto di vista gestionale. Un resort suggestivo che incanta i visitatori, circondato da uno splendido giardino botanico di piante grasse tra i più importanti d’Europa.

Luca D’ambra, Manager della struttura insieme al resto della famiglia D’Ambra, ci spiega com’è riuscito a creare questo splendido esempio di design e architettura eco-sostenibile.  

Cosa fa di Villa Ravino una struttura eco-sostenibile? Cosa vi ha fatto avvicinare a questa filosofia green?

Da buoni ischitani siamo profondamente innamorati e in sintonia con la nostra isola, siamo davvero grati per la fortuna che abbiamo a vivere e lavorare in un ecosistema unico come questo e non vogliamo danneggiarlo in alcun modo. Il turismo di massa rischia di essere un pericolo per la preservazione dell’ambiente e solo attraverso l’impegno ad adottare uno stile di vita più ecosostenibile possiamo fare la nostra parte e mantenere intatta la bellezza di Ischia. Optare per soluzioni architettoniche e di design ecosostenibile non solo fa bene all’ambiente, ma è un vantaggio anche per l’azienda stessa, che risparmia e gestisce al meglio le risorse interne di cui già dispone, senza doverle cercare all’esterno. La scelta di seguire uno stile più green nella gestione di Villa Ravino nasce proprio dalla volontà di trovare l’equilibrio perfetto tra natura e turismo, così da garantire il meglio dei due mondi.

Quali sono le azioni che avete messo in pratica per realizzare in concreto i principi dell’eco-sostenibilità?

La base da cui partire è sicuramente l’attenzione costante al tema del riciclo: niente viene sprecato o si butta, tutto può trovare una nuova funzione o un nuovo uso. Grazie ai pannelli solari riusciamo a produrre energia pulita, grazie ai rifiuti organici creiamo il compost usato per giardino e orto, da cui prendiamo le verdure che utilizziamo in cucina: cibo biologico a chilometro zero, per noi e per i nostri ospiti.

Siamo attenti all’eco-sostenibilità non solo per quanto riguarda la struttura e il design, ma anche per quanto riguarda la vita quotidiana e la gestione pratica del bed & breakfast, come per esempio la scelta di utilizzare detersivi e detergenti bio, che limitano al minimo l’inquinamento. A volte basta poco per fare la propria parte, non servono cose incredibili e tutti possono fare la differenza.

Da cosa deriva la scelta di creare un giardino botanico annesso alla struttura?

Oltre alle piccole attenzioni che poniamo ogni giorno nella gestione green della nostra struttura, abbiamo scelto di creare un giardino botanico di piante succulente (piante grasse), ad oggi il più grande in Europa per varietà e dimensioni, in parte per l’amore di mio padre verso queste piante e in parte per il ruolo importantissimo che hanno nella depurazione atmosferica: sono piante a bassa manutenzione, piuttosto semplici da coltivare e che necessitano poca acqua, un elemento importante se si vogliono evitare inutili sprechi di risorse idriche. Il parco occupa una superficie di 6.000 mq, attirando tantissimi turisti e appassionati che vengono qui a scoprire le meraviglie di Ischia: Villa Ravino è un esempio perfetto di come una soluzione eco-sostenibile sia sempre possibile, una conferma che il turismo responsabile può e deve diventare l’obbiettivo principale del settore.

giuseppe dambra ravino

You Might Also Like

Rispondi