Salone del Mobile 2015

In occasione del Salone del Mobile 2015, il Lazzaretto presenta “A STOMACO VUOTO” oggetti, pensieri e progetti sul tema del digiuno.

a stomaco vuoto 02

In occasione del Salone del Mobile 2015, il Lazzaretto presenta “A STOMACO VUOTO” oggetti, pensieri e progetti sul tema del digiuno. è stato modificato: 2015-04-10 di Benedetto Fiori

Dal 14 al 19 aprile prossimo, in via Lazzaretto 15 a Milano, design, arte e parola scenderanno in campo per dar vita a “A STOMACO VUOTO”,

esposizione di progetti attorno al tema del digiuno, da un concept creativo di Linda Ronzoni, Andrea Vitullo e Alfred Drago, sviluppata e curata dallo studio DWA – Alberto Artesani e Frederik De Wachter.

La mostra, promossa da Spin-To in occasione della Milano Design Week 2015 e inserita all’interno del circuito Porta Venezia in Design, presenterà il lavoro di ventuno artisti e designer appositamente invitati a interpretare, attraverso le loro opere, un tema tanto delicato e complesso come quello del digiuno.

Un tema che vuole essere anche una provocazione proprio nell’anno di Expo 2015, in cui Milano sarà la piattaforma di un confronto di idee sul tema dell’alimentazione, ma soprattutto l’opportunità per una riflessione inedita su un tema controverso ma anche ricco di possibili sguardi creativi e rigeneranti.

A STOMACO VUOTO rappresenterà anche l’occasione per inaugurare il nuovo spazio IL LAZZARETTO. Sarà il primo di una serie di eventi che animeranno questo luogo durante tutto l’anno e che continueranno a sviluppare il ricco tema del digiuno.

IL LAZZARETTO è uno spazio fondato da Alfred Drago e Roberta Rocca, progettato e realizzato da DWA, ma è anche un’associazione culturale, un luogo dove designer, grafici, scrittori, fotografi, attori, musicisti, insegnanti di yoga e cuochi, potranno incontrarsi e avviare inedite contaminazioni.
IL LAZZARETTO è anche l’idea di far nascere progetti nuovi, che creino connessione col quartiere e contemporaneamente abbiano un respiro internazionale, che mettano assieme il lavoro e le relazioni, la cultura e la cura di sé, il radicamento nella città e il territorio globale.

a stomaco vuoto 01

a stomaco vuoto 03

You Might Also Like

Rispondi