Design

originale progetto per lo stand Nemo (divisione luci di Cassina), ad Euroluce 2011

IMG_4197

Uno degli allestimenti più interessanti ed insoliti di Euroluce 2011 è quello che l’art director Suzo ha progettato per NEMO, la divisione luci di Cassina.

Read More...

Design

Robox / Fabio Novembre

dzn_Robox-by-Fabio-Novembre-1

Fabio Novembre, ha presentato al Salone del Mobile 2011, questa scaffalatura autoportante in metallo lucidato a forma di robot per il marchio Casamania design chiamata Robox, la scaffalatura ha una cornice in alto e

Read More...

Design

Tom Dixon | BlackBerry Playbook

IMG_2483

Si è svolta durante il Salone del Mobile di Milano 2011 la presentazione del BlackBerry Playbook, il nuovo tablet della casa canadese che a breve sarà lanciato sul mercato italiano. 

Read More...

Design

Anticipazioni Euroluce 2011 Milano: Ring, Gianpietro Tonetti per STATUS

RING_sospensione

Un’ispirazione alla forma circolare che racchiude nel cerchio magico di Ring, disegnata da Gianpietro Tonetti per STATUS e che sarà presentata durante il Salone del Mobile di Milano, ad EUROLUCE 2011 Presso il padiglione 13 – stand F21. Un anello che racchiude la preziosa luce dei LED per illuminare sia stando in

Read More...

Design

SECRETO SEDIA / Lorenz * Kaz per Colé

Cole_Secreto_sedia_1

Catharina Lorenz (Germania), e Steffen Kaz (Germania) fondano il loro studio, Lorenz * Kaz, Nell’autunno del 2001, entrambi con un notevole bagaglio di esperienze professionali. Lavorano per clienti come Antonio Lupi, Bedont, DePadova, Corian®DuPont, General Motors, Omnidecor, Rossin, Siemens, Zeitraum, Zoltan. Con il marchio Lorenz * Kaz, Catharina Lorenz e Steffen Kaz propongono una linea di complementi d’arredo, disegnata, prodotta e commercializzata interamente da loro. Hanno vinto diversi premi internazionali tra cui Red Dot Design Award Best of the Best.

Per Colé hanno progettato una sedia moderna e allo stesso tempo tradizionale, che risponde alla perfezione al brief “di lavorare sui mobili della memoria creando oggetti industriali ma dal sapore artigianale”.

Read More...