Visual

Fabrica presenta “Doping Thrower”, un’installazione d’arte per promuovere la cultura dell’etica sportiva

Doping Thrower alta

Fabrica presenta “Doping Thrower”, un’installazione d’arte per promuovere la cultura dell’etica sportiva è stato modificato: 2012-07-26 di Benedetto Fiori

Domani, 27 luglio, presso laGalleria Dray Walk(la Old Truman Brewery), nel cuore di Londra, FABRICA presenta “DopingThrower”, un’installazione d’arte ideata ed eseguita dall’artista cubano Erik Ravelo.

La scultura è stata ispirata dal Discobolo, la celebre statua di Mirone, circa del 445 aC, che è un simbolo della passione per i Giochi Olimpici e del culto della perfezione fisica umana. Il “Doping Thrower” è completamente soffocato da centinaia di multicolori capsule, fiale, compresse e anche una flebo.

Ci invita a riflettere sull’abitudine di usare e abusare di sostanze a base di droga e trattamenti per migliorare le prestazioni di un atleta con mezzi artificiali. Dovrebbe anche essere visto come una critica del sistema anti-doping che spesso, in nome del potere economico, non salvaguarda pienamente la salute degli atleti. Questa deviazione dal concetto di fair play è antisportiva e pericolosamente diffusa tra i giovani atleti dilettanti o occasionali che prendono droghe seriamente pericolose per la salute pur avendo un corpo perfettamente sano.

L’installazione può essere vista fino al 6 agosto (11:00 – 19:00).

You Might Also Like

Rispondi