Design

Lampada Albedo, design di Ralph Nauta e Lonneke Gordjin per Fontana Arte

La lampada Albedo Fontana Arte, disegnata dallo Studio Drift (Ralph Nauta e Lonneke Gordjin), si caratterizza per la sua forte presenza scenica.

Albedo Fontana Arte trae la sua ispirazione da una scenografia realizzata a Dubai 2012, che riproduce in modo poetico, il lento fluttuare delle meduse. Leggera e immateriale, Albedo Fontana Arte ha una forma elegante e raffinata.

Read More...

Design

Mobile Next Basic by Pallucco

Il mobile contenitore Next Basic Pallucco è la rivisitazione del mobile Basic progettato nel 1992 da Hannes Wettstein.

Read More...

Design

Bureau, lo scrittoio di Esa Vesmanen per Horm

scrivania-scrittoio-bureau-horm-di-esa-vesmanen-001

Bureau Horm è un moderno scrittoio, per scrivere, “navigare” (in Internet) o sognare (ad occhi aperti). È ideale per le piccole abitazioni in cui gli spazi diventano poli-funzionali.

Read More...

Product Selection


SDM Products Selection, una selezione di prodotti di design in grado di migliorare la vivibilità degli spazi indoor e outdoor, ed allo stesso tempo di esprimere un mood.

Design

Sparkle, il tavolino-sgabello disegnato da Tokujin Yoshioka per Kartell

Lo sgabello tavolino Sparkle Kartell disegnato dal giapponese Tokujin Yoshioka è un incredibile concentrato di riflessi quasi fosse un bicchiere di cristallo. Colpisce come un raggio di luce cangiante, estremamente brillante.

Read More...

Design

Petit Repos completa la collezione di sedute di Antonio Citterio

poltrona-petit-repos-vitra-di-antonio-citterio-001

Dopo il grande successo  dell’elegantissima poltrona Grand Repos, Antonio Citterio, presenta nel 2013 la poltrona Petit Repos Vitra con le sue generose imbottiture ed elevato comfort.

Read More...

Architettura

Organic Cities / Luca Curci Architects

Lo studio di architettura Luca Curci architects ha concepito ed elaborato “Organic Cities”: un progetto che, basandosi sulle peculiarità delle città “organiche”, mira ad ergersi come punto focale dello skyline degli Emirati Arabi. Questi nuovi “aggregati organici” si configurano come veri e propri complessi urbani costituiti da zone residenziali, distretti economici, negozi, aree benessere e siti culturali. Lo scopo del progetto è quello di creare aggregazioni di edifici-città dove sarà possibile lavorare, incontrarsi, creare cultura e vivere.

Read More...