Architettura

Jean Maneval: the six-shell bubble

Architetto, urbanista e teorico, Jean Maneval ha sviluppato nel 1964 una unità di abitazione realizzata interamente in materiali sintetici. Prodotta industrialmente e commercializzata in serie nel 1968, faceva parte del programma di attrezzare un centro sperimentale per le vacanze in montagna, in una

Read More...

Design

Harry Thaler, Pressed Chair

Pressed Chair è un progetto di Harry Thaler, una sedia leggera e impilabile in metallo stampato su un foglio di 2,5 millimetri di alluminio. Il valore del progetto stà nell’intento di creare un oggetto di un solo materiale, senza giunture o connettori. Inoltre la produzione non produce materiale di scarto ed è riciclabile al 100%.

Read More...

Visual

the underbelly Project

Ideato da due artisti di strada ben noti, ‘the underbelly project‘ è una mostra di arte di strada con 103 fra artisti e collaboratori provenienti da tutto il mondo. Lo spettacolo, che ha richiesto 18 mesi di lavorazione, è uno dei più grandi del suo genere mai realizzato si trova in una galleria della metropolitana di New York, una parte abbandonata dagli abitanti della città, infrastrutture di transito nascoste al pubblico.

Read More...

Design

dmvA, Blob VB3 – Mini Egg House

Si chiama Mini Egg House o Blob VB3, ed è un progetto dello studio belga dmvA. Questo progetto mira a creare una unità mobile per ufficio Xfactoragencies.

Read More...

Green

Marko Vuckovic, Coral Lamp

Ispirato dalle barriere coralline, il designer serbo Marko Vuckovic ha pensato ad una illuminazione innovativa soprannominata la “Coral Lamp” che oltre a illuminare il vostro posto attira anche l’attenzione verso l’estinzione di alcune specie di corallo.

Read More...

Architettura

Studio Rolf.fr: ristrutturazione di un vecchio edificio a Rotterdam

La ricostruzione da parte dello Studio Rolf.fr di un vecchio edificio a Rotterdam trasformandola in casa+studio ha portato ad uno spettacolo architettonico sperimentato con lo spazio e il tempo. I nuovi infissi metallici sporgenti in alcuni punti formano un netto contrasto con la facciata esistente dipinta di nero e le vecchie finestre che sono state dipinte di nero anch’esse annunciando una nuova era e un modo completamente diverso di vivere e lavorare. Al suo interno tutti i pavimenti e tutte le pareti sono state tolte riducendo l’interno in un unico grande spazio di comunicazione. Proprio come nella facciata le tracce del passato sono visibili ovunque all’interno. Sulle pareti una ringhiera vecchia e buche di pavimenti in legno, travi, a rivelare la compartimentazione della casa precedente. La nuova casa ha un accordo completamente nuovo degli interni.

Read More...