Visual

ME Milan Il Duca presenta le opere di Johny Dar

ME Milan Il Duca presenta le opere di Johny Dar è stato modificato: 2019-10-04 di Vincenti Volonté Comunicazione

Continua il programma di mostre ed eventi The Culture Collective di ME Milan Il Duca: durante la settimana della moda milanese a settembre, l’hotel 5 stelle lusso, luogo d’incontro tra arte, design e moda, ha acceso i riflettori su un’esclusiva raccolta di opere dell’artista e designer Johny Dar.

Un’occasione imperdibile per vedere dal vivo, dalla lobby fino al Radio Rooftop Bar, un’importante selezione di opere tratta da “Deep Down/Far Beyond” e dalla serie “Goddesses of DAR the BOOK”.

Un felice connubio, quello tra ME Milan Il Duca e l’artista, entrambi impegnati ad offrire nuove prospettive e a far vivere esperienze di arte e design inedite, non solo ad esperti ed appassionati, ma anche ad un pubblico più ampio.

La straordinaria tecnica di Johny Dar, considerata all’avanguardia nel panorama artistico di oggi, è un nuovo rinascimento che attira consensi internazionali in differenti settori e media. Caratterizzate da proprietà matematiche inaspettate, da un’intricata configurazione di forme geometriche ed organiche intrecciate insieme come a creare un ritmo musicale, tutte le sue opere sono pioniere di un’estetica originale e presentano tratti eccezionali ed inconfondibili, unicamente Dar.

Egli ha fondato l’omonimo marchio Johny Dar, brand di lifestyle globale, per offrire esperienze uniche nei campi dell’arte, moda, musica, multimedia ed interior design. Essendo impegnato in diversi settori, Dar è un artista difficile da definire, attento a non riprodurre in massa la maggior parte delle proprie creazioni, rendendole così ancor più desiderabili e preziose.

Tra le opere esposte a ME Milan Il Duca le incantevoli “Goddesses of DAR the BOOK”, stampe disegnate a mano, in edizione limitata, tratte dalla serie di volumi “DAR the BOOK”.

Espressioni ipnotiche monocromatiche della forma femminile che ripercorrono un viaggio visivo al di là della pelle tra il labirinto delle emozioni, concentrando l’attenzione sull’interiorità delle donne. I soggetti sono un intreccio di bianchi motivi astratti sullo sfondo nero della tela.

Nel clima attuale, tra femminismo, transgender e lotta per l’uguaglianza di genere, le dee di Dar non sono, forse, mai state più rilevanti. Lo straordinario stile di espressione artistica di questa serie è emerso dalla ricerca personale di Dar per bilanciare gli aspetti maschili e femminili di se stesso.

Una crociata che lo spinse a lasciare la sua carriera nella moda e a viaggiare per il mondo, cercando di andare oltre tutte le tecniche conosciute e scoprire nuove rivelazioni all’interno della sua stessa arte.
“DAR the BOOK” è venuto alla luce durante quel viaggio, come rimedio artistico per ristabilire l’equilibrio tra maschile e femminile, sia all’interno dell’individuo che nella società. “Mi ha aiutato ad accettare il mio uomo ed abbracciare la donna dentro di me”, rivela.

Ad arricchire la mostra, ME Milan Il Duca ospita anche altre opere di Johny Dar: “Deep Down/Far Beyond”, una collezione di dipinti astratti colorati, ispirati dalla connessione tra terra e cielo in entrambi i regni interno ed esterno.

Le opere dipinte impiegano temi e strati di colori complessi per ottenere un effetto accattivante e sono caratterizzati da tratti, gocce, vortici, linee e movimenti dinamici e combinazioni di colori.

“La mia ispirazione per la serie “Deep Down/Far Beyond” è stata scoprire le linee che collegano la terra e il cielo e dipingere la storia di quella danza tra i due”, spiega Dar, che dà forma alle storie complesse incorporate in ogni dipinto, attraverso un attento e preciso equilibrio di azione selvaggia ma controllata.

Le stampe in bianco e nero di “Goddesses” giustapposte ai dipinti “Deep Down/Far Beyond” creano una combinazione audace e provocante; offrono uno spettacolo visivo e invocano una vasta gamma di argomenti attuali come le discussioni su temi profondi tra cielo e terra, il femminismo e il movimento per l’uguaglianza di genere.

È possibile vivere tutto questo attraverso gli occhi, la mente e l’arte di Johny Dar all’interno di un luogo esclusivo nel cuore di Milano: ME Milan Il Duca ospiterà quindi, fino al 6 gennaio 2020, questa un’esperienza unica, irripetibile, da non perdere.

www.melia.com/it/hotels/italia/milano/me-milan-il-duca

You Might Also Like

Rispondi