Architettura

A Parigi un cortile urbano condiviso rivestito d’oro da Metek Achitecture

A Parigi un cortile urbano condiviso rivestito d'oro
A Parigi un cortile urbano condiviso rivestito d’oro da Metek Achitecture è stato modificato: 2021-05-29 di Benedetto Fiori

Gli architetti di Metek hanno progettato un fabbricato con un cortile urbano condiviso rivestito d’oro nel 19° circondario di Parigi; un complesso abitativo misto perché accoglie 13 appartamenti e 7 studi artistici. Lo stile del fabbricato vuole essere un misto tra vecchio e nuovo in modo da non cozzare con gli edifici storici ed avere allo stesso tempo un carattere contemporaneo grazie al rivestimento color oro.

IL CORTILE URBANO

Il fabbricato è stato pensato per essere discreto e non dare subito nell’occhio a meno che non si entri nella stradina che porta al fabbricato stesso. Appena si arriva davanti al fabbricato si può notare un ampio cortile, progettato per dare la possibilità ai residenti di socializzare e per permettere l’ingresso di molta luce naturale. Il cortile pedonale è lastricato per richiamare le classiche ville di Parigi e poi si nota il cambio di materiale per indicare l’inizio del piano terra con travi in legno.

IL CONTEMPORANEO CON IL COLOR ORO

Lastre in lega rame ed alluminio

I tetti del fabbricato si adeguano formalmente a quelli delle abitazioni circostanti e per richiamare uno stile contemporaneo sono state usate lastre in lega di rame ed alluminio dal caratteristico color oro che continuano per tutto il tetto e sulle facciate che si affacciano sul cortile.
La facciata principale è rimasta come in origine, mentre quella che si affaccia sul cortile urbano è stata arricchita con balconi che permettono ai residenti di intrattenersi tra loro. Le lastre sono saldate tra loro e rifinite a regola d’arte in modo da non far notare i punti di congiunzione saldati.

FORME GEOMETRICHE IN ARMONIA

Il fabbricato è caratterizzato anche per le diverse forme geometriche; entrando nel fabbricato al centro si può ammirare una grande scala che porta ai vari piani ed ammirare ancora le travi a vista. Salendo la scala esterna ad ogni piano vi è un ampio spazio che funge da terrazza con pavimento in legno. Il mix di materiali è una particolarità di questo fabbricato che lo rende un’opera d’arte.

Metek incoraggia alla socializzazione

L’architettura di metek ha pensato alle esigenze di tutti, adulti e bambini in modo che sia i genitori che i figli possano socializzare con i vicini che abitano nelle altre unità immobiliari o con i vicini del circondario.

DOVE SI TROVA

Si può visitare il fabbricato se si va in viaggio a Parigi, al numero 168 rue de crimée.

Project info

Location: 168 rue de Crimée – Paris 19e
Architects: METEK Sarah Bitter con Christophe Demantké
Structures: BATISERF
Client: Elogie-Siemp
Contractor: Tempère Construction
Conclusion: June 2017

You Might Also Like

Rispondi