Design

Ombrelloni fotovoltaici convertono l’energia solare in elettricità ed il lido del futuro diventa lido sostenibile

Ombrelloni fotovoltaici lido sostenibile del futuro Sammontana, design Carlo Ratti Associati
Ombrelloni fotovoltaici convertono l’energia solare in elettricità ed il lido del futuro diventa lido sostenibile è stato modificato: 2021-09-06 di Benedetto Fiori

Il lido del futuro potrebbe essere sostenibile grazie agli ombrelloni fotovoltaici nati da un’iniziativa di Sammontana. Grazie a pannelli fotovoltaici posizionati sul lato superiore del telo gli ombrelloni trasformano l’energia solare in elettricità ed il lido diventa sostenibile.

L’innovativo e sostenibile spazio Sammontana firmato CRA – Carlo Ratti Associati parte da Milano e guarda lontano.

Si tratta di un’oasi di relax all’aria aperta con speciali ombrelloni in grado di sfruttare i raggi del sole per creare refrigerio ed energia elettrica.  Il progetto, affidato al rinomato studio internazionale di design e innovazione CRA – Carlo Ratti Associati, è stato sviluppato in collaborazione con l’architetto Italo Rota e con l’ingegnere Chuck Hoberman. Il team di professionisti ha immaginato un ombrellone potenziato e altamente tecnologico che, da una parte ripara gli utenti dai raggi UV, e dall’altra è in grado di catturare questi ultimi e tradurli in preziosa energia. 

Alto 2,50 metri, l’ombrellone si apre come un origami fino a raggiungere un diametro di 3,20 metri. Al di sopra dell’ombrellone sono disposti pannelli fotovoltaici che convertono l’energia solare in elettricità.  La superficie sfaccettata è in grado di assorbire la luce solare da qualsiasi angolazione, incorporando una tecnologia ispirata alle batterie solari utilizzate sui veicoli spaziali della NASA per ottenere l’elettricità di cui hanno bisogno durante il viaggio.

La struttura pieghevole dell’oggetto è stata progettata insieme al padre del “transformable design” Chuck Hoberman, combinando rivestimenti retrattili, design dei giunti e costruzioni dinamiche.

Concepito come frigorifero solare, l’ombrellone è progettato per essere aggregato fino a creare una “smart grid” di undici moduli in grado di assicurare refrigerio e comfort nelle ore più calde, e di alimentare un refrigeratore che permette di gustare bevande e cibi freschi. Un sistema di nebulizzazione  posto tra gli ombrelloni arricchisce l’esperienza, permettendo agli utenti di rinfrescarsi e ripararsi dai raggi UV allo stesso tempo. Il sistema  si ispira alle tecnologie con cui i veicoli spaziali utilizzano l’energia solare sfruttando le superfici fotovoltaiche, e può essere implementato anche in modalità stand-alone con un solo ombrellone ad alimentare un singolo refrigeratore.
Inoltre, più ombrelloni collegati in serie, possono alimentare un banco conservatore per gelati, che non avrà quindi bisogno di ulteriore energia per il suo funzionamento.

Ombrelloni fotovoltaici che  permettono di trasformare continuamente il caldo in fresco e rendere l’esperienza estiva sostenibile e gradevole.

Dal 12 giugno all’ 8 agosto, LidoBAM, l’oasi verde di relax nel cuore di BAM – Biblioteca degli Alberi Miano all’interno di Porta Nuova, l’Innovation District di Milano, ospiterà i primi 12 ombrelloni realizzati: gli ospiti del LidoBAM potranno quindi sperimentare in prima persona questo progetto, godendo del refrigerio e del comfort garantiti da un sistema innovativo e sostenibile. “LIDO BAM – L’energia del sorriso di Sammontana”, inoltre, accoglierà tutti gli sopiti del parco e del Lido con un piccolo punto BAR, il cui freezer dei gelati Sammontana sarà quindi alimentato da 11 ombrelloni. Un punto ristoro che renderà ancora più golosa l’estate di questa zona affascinante e nuova di Milano.

Gli ombrelloni saranno a disposizione di tutti gli ospiti del LidoBAM, che potranno così godere di alcuni momenti di relax utilizzando anche le colorate sedute progettate dallo studio CRA – Carlo Ratti Associati e i nebulizzatori d’acqua a loro disposizione.

In virtù della collaborazione tra Sammontana e BAM, inoltre, il Lido quest’anno sarà completamente gratuito, previa prenotazione tramite l’apposita App.

You Might Also Like

Rispondi