Design News

Cosa vedremo al Salone del Mobile 2022, le anteprime dei prodotti che saranno esposti alla Milano Design Week

Cosa vedremo al Salone del Mobile 2022, le anteprime dei prodotti che saranno esposti alla Milano Design Week è stato modificato: 2022-05-09 di Benedetto Fiori

Il Salone del Mobile 2022 torna a Milano dal 7 al 12 giugno in versione integrale, nel frattempo ecco una selezione di anteprime dei prodotti che troveremo esposti alla Milano Design Week.

Dopo lo stop dovuto alla pandemia, e l’edizione speciale 2021, Supersalone, il Salone del mobile torna nel suo format originale, un evento imperdibile per gli appassionati di design e per gli operatori del settore, che quest’anno radunerà più di 2.000 espositori di cui oltre 600 giovani designer under 35. Un’esplosione di creatività e di novità di prodotto che coinvolgerà non solo il quartiere fieristico di Rho, ma anche l’intera città di Milano con gli appuntamenti del Fuorisalone.

Qui trovate una selezione di anteprime dei prodotti che animeranno la scena della design week milanese di quest’anno, prodotti che portano la firma sia di grandi aziende del design, o di famosi designer, che di realtà emergenti ed innovative.

La raccolta sarà aggiornata con nuove anteprime fino alle date del Salone, via via che le aziende renderanno noti i nuovi prodotti, quindi tornate a visitare questo articolo.

Anteprime dei prodotti di arredamento:

Sturm, Madia AYNIL

“Aynil è l’acronimo di All you need is love, un nome legato al periodo storico e difficile che stiamo affrontando, in cui più che mai c’è bisogno di amore”.

Aynil è una rivisitazione, dal design audace, della madia in legno, qui proposta laccata in rosso brillante con piedini trasparenti realizzati in polistirene che danno al mobile un effetto sospeso. A renderla unica e preziosa sono i dodici cuori realizzati in plastica antiurto, che fanno di questo elemento versatile, destinato a una pluralità di ambienti, una vera e propria dichiarazione d’amore.

Sturm Milano è un brand 100% Made in Italy che disegna e produce pezzi di design per il settore domestico e il contract, seguendo tutte le fasi della lavorazione: dall’idea creativa, alla realizzazione dei prototipi in 3D fino ad arrivare al prodotto finito.

Design: Andrea Bertinotti
Dove: Salone del Mobile – Fiera Milano Rho | Fuorisalone c/o DesignLab: decorazione senza limiti Via Tortona 37 Milano

Matrix International, Madia “JUST”, collezione Experience

Il progetto di Danilo Fedeli gioca con i volumi, tra aggiunte e sottrazioni, accentuandoli con accostamenti materici tra legno naturale e colori laccati. Le ante fresate, realizzate in massellino di legno, sono incorniciate da fianchi laccati che ne delimitano il volume con effetto di alzatina perimetrale ed il trucco tecnologico del montaggio con un sistema a calamita. Gli elementi contenitivi poggiano su una struttura in metallo verniciata a colore.

Matrix International si presenta al Salone del Mobile.Milano 2022, dopo anni di assenza, con la collezione Experience, firmata da Danilo Fedeli, frutto di una ricerca non solo di stile ma di soluzioni nel rispetto dell’ambiente.  Divani componibili, poltrona, madia, tavolo, sedie e tavolini costituiscono un ensemble per le zone living e dining dove all’idea di arredi coordinabili su una pura base estetica, si sostituisce un percorso progettuale radicale di analisi dell’idea del bello contemporanea con l’obiettivo di evolverla verso le reali esigenze della nostra quotidianità:  valori come la durabilità implicita nella qualità più elevata determinano a monte di rivedere il ciclo produttivo e a valle di pensare ad una vita virtuosa del prodotto che possa essere disassemblato e riciclato.

Design: Danilo Fedeli
Dove: Pad. 14 – Stand B29 – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

ETRO Home Interiors, divano MEKONG

Mekong è un divano dallo stile singolare, dove i rimandi esotici e l’allure contemporanea, che da sempre caratterizzano la linea ETRO Home Interiors, si uniscono al design d’ispirazione vintage anni ’50 e ai raffinati riferimenti classici. Un mix di citazioni che conferma l’eclettismo del brand.

Ampio, accogliente e confortevole, Mekong è un invito al relax e alla convivialità. Il rivestimento in velluto verde salvia veste il divano di un lusso sofisticato che richiama le pasticcerie e i caffè parigini di fine ‘800. Un delicato richiamo alla classicità, reso più attuale dalla presenza di elementi decorativi originali, come le sfere che ne costituiscono i piedini. Le linee curve del divano ricordano la fluidità e la dinamicità dell’acqua che scorre – un riferimento già presente nel nome – e si uniscono alla pregiata essenza di legno Carbalho scuro utilizzata per la base del divano.

Mekong è un divano curvo con struttura in multistrato e poliuretano espanso a quote differenziate ad alta densità. Rivestimento in velluto Genova col. Sage con piping in velluto Genova col. Rice. Basamento in multistrato impiallacciato in Dark Wengé Dyed Carbalho opaco. Piedini sferici in massello di faggio laccato Brushed Dark Bronze.

Design: ETRO Home design team
Dove: Pad 4, Stand B12 – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Roberto Cavalli Home Interiors, divano Assal

Assal è un divano dalle forme morbide e sensuali che invitano al relax e alla convivialità. Il suo design pulito e la sottile eleganza sono valorizzati dal rivestimento in morbida pelle con cuciture al vivo in una delicata tonalità di beige, mentre i cuscini con le stampe animalier del designer Fausto Puglisi, declinate quest’anno in tonalità neutre per un raffinato effetto tono su tono, completano l’insieme esaltandone i volumi pieni e voluttuosi. Le linee sinuose del divano, richiamo a forme organiche e naturali, confermano la forza evocativa del nome Assal, lago africano del Gibuti, che ci trasporta nelle terre selvagge da sempre fonte d’ispirazione per il mondo Cavalli. Un richiamo, quello con l’Africa, che si fa oggi più delicato e leggero, contribuendo a trasformare il soggiorno in un paesaggio domestico accogliente e suggestivo.

Dove: Pad 4, Stand B11 – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

JCP Universe, Coloniae

Coloniae è una serie di artefatti che raccontano la relazione tra uomo e pianta. Gli oggetti di questa serie sono concepiti come abitazioni di una colonia, ed in quanto tali nascono con una forma predefinita. Tuttavia ogni struttura è pensata per interagire con la pianta che ospita, lasciando che questa si sovrapponga ad essa, ridefinendo il suo aspetto. Nel tempo, la pianta inizierà ad interagire con l’oggetto tramite radici e foglie, fino a colonizzarlo. In questo modo, Coloniae ripensa il vaso (ed altri artefatti complementari) come contenuto anziché contenente, e le piante come agenti nella definizione di un organismo ibrido e co-partecipato dall’azione umana.

Materiali: strutture composte da lastre di alluminio in tre diverse finiture anodizzate (alluminio, rame e ottone). Elemento contenitore centrale in alluminio in finitura anodizzata.

Dimensioni vasi (L x P x H): Ø 48cm x 65cm, Ø 72cm x 30cm
Dimensioni tavolino (L x P x H): Ø 60cm x 60cm

Design: Gionata Gatto
Dove:

Anteprime complementi

Atelier Tapis Rouge con Fabio Novembre

In occasione della 60° edizione del Salone del Mobile in programma a Milano dal 7 al 12 giugno prossimi, ATELIER TAPIS ROUGE, brand specializzato nella progettazione, realizzazione e commercializzazione di tappeti pregiati, presenterà un’esclusiva capsule collection ideata e prodotta in collaborazione con Fabio Novembre. Con questa proposta, Atelier Tapis Rouge intende continuare nel suo percorso di elevazione del tappeto ad opera di interior design capace di dare nuovi significati e valore agli spazi di ogni cliente.

Atelier Tapis Rouge è un brand internazionale, con quartier generale a Milano, specializzato nell’alto artigianato di tappeti, che può allo stesso tempo beneficiare di un’esperienza secolare maturata dalla famiglia della proprietà nella realizzazione e commercializzazione di questo prodotto. L’azienda consegna oggi in oltre 120 Paesi i propri tappeti, destinati a case private, residenze, yacht e saloni.

Design: Fabio Novembre
Dove: Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Riflessi, specchi Diamond

Tra le novità Riflessi i nuovi specchi Diamond, per i quali Riflessi ha scelto di utilizzare per la prima volta nell’arredo innovative lamiere di acciaio inossidabile. Questa tipologia di acciaio dal punto di vista estetico ha un effetto originale e di grande impatto poiché riflette la luce in modo peculiare, e, grazie al trattamento con nanoceramiche, risulta inoltre estremamente resistente, antibatterico e anti impronta, oltre che ecosostenibile (poiché rientra nella catena del riciclo). Il materiale viene lavorato con una speciale tecnica “folding” per creare un effetto a diamante che amplifica la rifrazione della luce e viene proposto, oltre che sugli specchi, anche sulle gambe di alcuni tavoli.

Dove: Fuorisalone – Riflessi store, piazza Velasca 6

Anteprime prodotti Eurocucina

Lago, Cucina 36e8 Glass

disegnata da Daniele Lago, è uno dei prodotti che LAGO presenterà alla 60° edizione del Salone del Mobile in programma a Milano dal 7 al 12 giugno. Una proposta che rivisita la Cucina 36e8, partendo dal desiderio di esplorare il paradigma della leggerezza all’interno delle abitazioni dei clienti. Un percorso che rinnova il volto della cucina LAGO, destrutturandola e lasciando spazio alle trasparenze e ai profondi riflessi visivi del vetro.

Top, ante e maniglie impercettibili si fondono in un unico monolite sospeso che, grazie ad una sottrazione di materia, accoglie resistenti contenitori Glass, disponibili nelle finiture extrachiaro, fumé grigio e fumé bronzo.

Si esprime così l’anima di una cucina dal design versatile e relazionale, in grado di generare emozioni ed empatia nell’ambiente al centro della propria casa.

Design: Daniele Lago
Dove: Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

ARAN, Oasi a parete

La cucina è uno degli spazi più importanti della casa e, in quanto tale, va vissuto. Ce lo ricorda Stefano Boeri che, per la prossima edizione del Salone del Mobile, propone un nuovo modo di vivere questa dimensione domestica sfruttando una delle principali proprietà dell’ambiente stesso: la sua ‘verticalità’.

E così Oasi diventa a parete ma mantiene la sua unicità nella presenza dell’elemento naturale. Riprendendo il principio della circolarità attorno al quale ruotava la cellula free-standing a impianto quadrato della versione isola e includendo le fasi fondamentali della conservazione e della preparazione, del consumo e del riciclo, Oasi nella configurazione a parete si presenta come la soluzione innovativa e funzionale per l’arredo della cucina.

Adatta anche per zone giorno di dimensioni ridotte, la nuova Oasi prevede un’unità a parete dalle linee semplici, evidenziate dalle ante lisce realizzate con legno ossidato o fossile. La sua struttura facilita le attività quotidiane attraverso una divisione dello spazio interno organizzata mediante vani contenitivi ben suddivisi e scaffalature ampie per la dispensa e per gli elettrodomestici.

Un ruolo fondamentale nell’ambito della sostenibilità, di cui l’intero progetto Oasi si fa portavoce, è la possibilità di coltivare alberi o piante, ornamentali o aromatiche, anche grazie dalla luce solare indiretta. Quest’ultima filtrando tra i rami e le foglie contribuisce a creare un microclima interno e, riflettendosi sulle superfici orizzontali, è in grado di ampliare la percezione dello spazio e mettere in risalto tutti i dettagli del piano cottura.

Design: Stefano Boeri architetti
Dove: Eurocucina – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

ARAN, Volare

L’apparenza non inganna. Volare cambia forma ma non perde l’eleganza e la versatilità che l’hanno contraddistinta negli anni. Nel nuovo restyling di Ulisse Narcisi, Volare si è ritagliata un ruolo centrale: appropriandosi dell’ambiente circostante, ne diventa fulcro e punto di incontro.

Il blocco isola indipendente, posizionato al centro della cucina, rivela tutte le sue possibilità di utilizzo: la parte più operativa ospita la zona cottura con lavabo a una vasca dotato di rubinetto a canna e fornelli a induzione. Il set di vani contenitori integrati nel top è una soluzione originale per avere tutti gli utensili a portata di mano, in modo organizzato. Lo snack in noce di caracalla, posizionato tra questi due elementi funzionali, rende l’ambiente domestico ancora più dinamico: il fatto di doversi spostare per raggiungere i piani di lavoro, invita alla collaborazione e alla partecipazione non solo dello spazio fisico ma anche delle attività stesse che si svolgono al suo interno. Quella di Volare è una dimensione dello stare insieme costruita intorno alla presenza catalizzatrice del tavolo che, attraverso una linea di congiunzione invisibile, è in grado di unire tutti gli elementi dell’aera kitchen.

Il sistema integrato di elementi contenitivi permette di sfruttare al meglio tutti gli spazi: le basi dell’isola sono state progettate per ospitare ante e ripiani fondamentali per organizzare in modo ottimale la disposizione degli elettrodomestici e degli utensili da cucina. A completare la composizione, una configurazione lineare a parete pronta ad accogliere altri accessori. L’alternanza di pieni e vuoti data dalle ante scorrevoli in vetro e alluminio accostate alle colonne in laccato bianco opaco, regala un mix di ergonomia e funzionalità facilmente adattabile a metrature variabili. La scelta di materiali primordiali quali ferro, legno e pietra di questo restyling evidenzia i punti di forza della nuova soluzione mantenendo un equilibrio nell’intera composizione che rispecchia lo stile e l’estetica della vita contemporanea.

Volare diventa sinonimo di “condividere”: condivisione di una passione, quella per la cucina, che si trasforma in un gesto di inclusione verso l’altro e in grado di sottolineare il valore culturale dell’arte culinaria. Volare sposa l’idea della cucina come luogo d’incontro presentandosi come nuova possibilità di riflessione sul concetto di convivialità odierna.

Design: Ulisse Narcisi
Dove: Eurocucina – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Abimis, ÀTRIA

Nata dalla collaborazione con Studio Delineo e Massimo Rosati, ÀTRIA è la prima cucina Abimis espressamente realizzata per vivere all’esterno, una soluzione dinamica e contemporanea con un cuore in acciaio Inox, componibile e customizzabile al 100%.

Presentata nel 2021, ÀTRIA diventa ora un progetto ancora più completo e versatile, una configurazione tanto compatta quanto ‘aperta’ a soddisfare le più diverse esigenze di chi desidera cucinare all’aperto e a interpretare le tante ‘vocazioni’ dei contesti en plein air. Balconi urbani, terrazze panoramiche, giardini di campagna, cortili segreti, dehors vista mare o sul paesaggio alpino, con ÀTRIA è possibile personalizzare qualsiasi scenario outdoor con un ‘sistema’ capace di assicurare prestazioni di altissimo livello.

Design: Studio Delineo e Massimo Rosati
Dove: Eurocucina – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Abimis, Ego specchiata

Interamente prodotta in acciaio AISI 304, l’acciaio Inox più resistente, sicuro e adatto al contatto con il cibo, Ego è la cucina sartoriale Abimis che coniuga le più elevate prestazioni della ristorazione professionale con le forme più eleganti e pulite delle cucine domestiche.

L’acciaio della cucina diventa sorprendentemente brillante e ‘luminoso’ quando declinato nella particolare
finitura lucida a specchio. La finitura specchiata riesce a creare giochi di luce, riflessi e suggestioni che trasformano Ego in un elemento davvero scenografico, capace non solo di integrarsi con le più diverse filosofie stilistiche che caratterizzano l’ambiente circostante, ma di modificare la percezione dello spazio stesso, donando una maggiore sensazione di apertura.

Dove: Eurocucina – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Anteprime dei prodotti arredo bagno

Ideal Standard, Calla e Joy Neo

Calla e Joy Neo sono due nuove proposte che Ideal Standard presenta in occasione dell’edizione 2022
del Salone Internazionale del Bagno.

Le nuove collezioni rappresentano una fusione tra design di epoche diverse: si ispirano a canoni classici
combinandoli con elementi contemporanei e creando un nuovo eclettismo nel design del bagno. Disegnati da Ludovica+Roberto Palomba, i prodotti delle linee Calla e Joy Neo sono stati sviluppati specificamente nell’ottica della flessibilità, in modo da potersi facilmente integrare in una varietà di diversi stili di interni.

Ispirata all’epoca vittoriana e alle prime produzioni ceramiche, la collezione Calla presenta forme
geometriche pulite e semplici, con linee orizzontali e verticali nette, per un prodotto senza tempo che
incarna un lusso discreto. Calla comprende un’ampia gamma di proposte, tra cui eleganti lavabi e
colonne, ricercati vasi e bidet, oltre a una straordinaria vasca neoclassica free-standing.

Joy Neo rappresenta un’evoluzione del classicismo: unisce le caratteristiche della collezione Joy, più contemporanea e cilindrica, con elementi dal design classico e squadrato e maniglie a croce o lineari. Il risultato è una gamma di miscelatori altamente versatile e sofisticata, perfettamente abbinabile a
collezioni neoclassiche come Calla, ma anche a linee più minimaliste, come la collezione di lavabi Extra di Ideal Standard.

Joy Neo offre un’ampia varietà di proposte, tra cui miscelatori per lavabo monocomando, a doppio comando, per installazione a parete e per lavabo a 3 fori, nonché diversi prodotti per l’ambiente
doccia e le vasche da bagno. Disponibile in due finiture, Magnetic Grey e Cromato, la collezione si adatta a qualsiasi spazio.

Design: Ludovica+Roberto Palomba
Dove: Salone internazionale del Bagno – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Rubinetterie F.lli Frattini, il nome? Ancora da svelare!

Geometrie essenziali e riflessi di luce. La materia è al servizio della funzione nella nuova collezione di rubinetteria in acciaio inossidabile disegnata da Marco Piva per F.lli Frattini.

Marco Piva sceglie l’acciaio inossidabile per la nuova collezione di rubinetteria disegnata per Rubinetterie F.lli Frattini: un oggetto innovativo, unico nel suo genere, sintesi tra funzione e forma.

Lineare ed essenziale, il nuovo rubinetto è realizzato in acciaio inossidabile con finitura inox spazzolato ed è resistente ad ogni tipo di aggressione esterna. E’ adatto ad ogni spazio del benessere: da un lussuoso bagno privato ad un’esclusiva spa a cinque stelle.

Il nuovo rubinetto appare alto, robusto ed elegante, il cui corpo cilindrico e slanciato sorge da una sottile e leggera base quadrata. La sua maniglia, priva di tagli sul retro, è un prisma alternato di triangoli a tutta altezza, per esprimere una geometria raffinata e rigorosa. Grazie a particolari saldature all’avanguardia l’erogatore ultrasottile è dotato di un getto orientabile.

E’ un prodotto ad alta tecnologia rifinito manualmente: il connubio perfetto, tipico della migliore tradizione del Made in Italy, che si articola in una vasta gamma di prodotti pensati per ridurre i consumi d’acqua contribuendo alla tutela delle risorse idriche.

Design: Marco Piva
Dove: PAD 24 Stand B05, Corsia B – Salone internazionale del Bagno – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Tubes, I Ching

Disegnato per Tubes da Elisa Ossino, il nuovo prodotto I Ching è un modulo scaldasalviette creato a partire da un lavoro di radicale semplificazione formale.

Riducendo al massimo gli ingombri e gli spessori grazie a una ricerca molto complessa dal punto di vista tecnico, con I Ching l’oggetto scaldante si trasforma in una sorta di artwork, un segno molto forte nella parete che dà connotazione allo spazio facendo dimenticare l’aspetto funzionale cui è destinato.

Ogni modulo trasmette eleganza e purezza grazie all’assenza di qualsiasi tipo di giuntura visibile. Una o più linee parallele o in sequenza s’inseriscono a parete offrendo la possibilità di creare diversi componimenti grafici e formali che rimandano agli esagrammi del libro I Ching.

Concepito per essere installato in multipli, I Ching può dar vita a molteplici soluzioni compositive, esaltate dall’adozione di raffinate finiture metalliche.

Le finiture concorrono a definirne la presenza nell’ambiente in modo distintivo e personale. Inox lucido, Inox satinato, Nichel nero Spazzolato Opaco, Stagno Spazzolato Opaco, Rame Spazzolato Opaco, nero opaco (RAL 9005), bianco opaco (RAL 9016), oppure verniciato nei 140 colori della palette Tubes.

Quattro le dimensioni disponibili: lunghezza 53, 63, 78 o 135 cm, per una larghezza di 4 cm e una sezione molto sottile.

I Ching è in acciaio inox 304L ed è disponibile in versione elettrica (24 volt). Può essere accessoriato di un interruttore ON/OFF che ne consente l’accensione e lo spegnimento manuali e di un termostato wireless digitale (rispondente alla normativa ECOdesign) con il quale è possibile regolare la temperatura del prodotto e attivare una programmazione settimanale. Il suo funzionamento a basso voltaggio, 24 volt, lo rende infine sicuro anche se installato in situazioni di particolare umidità, come vicino ad una doccia o vasca.

Design: Elisa Ossino
Dove: PAD 24 Stand F10 F12 – Salone internazionale del Bagno – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Anteprime dei prodotti per l’ufficio e l’home working

Sitia, poltroncina Nuki

MM Company disegna “Nuki” per il brand Sitia: una poltroncina pensata per le soluzioni di home working ma utilizzabile anche in tutto il resto della casa. 

Ispirata al mood “the human contract” di Sitia, Nuki è una poltroncina dai lineamenti minimal e bidimensionali: un segno grafico che rimanda al profilo di una persona seduta. Grazie alla sua versatilità e alle sue forme sottili, è facilmente collocabile in un angolo dedicato all’home working, o attorno ad un tavolo da pranzo. Nuki è dotata di un pratico “dot”: un piccolo gancio, incorporato nello schienale, pensato per appendere una borsa o una giacca.

Nuki nasce dall’esperienza ventennale di Sitia nella produzione di arredi per il contract, racchiudendo nella sua silhouette essenziale, ideata da MM Company, tutti gli elementi di una seduta professionale: ergonomia, sostegno lombare, seduta ampia, imbottitura, resistenza alle abrasioni.

Design: MM Company
Dove: PAD 8 Stand D39 – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Martex, collezione Biblos

Biblos, il sistema di librerie Martex dedicato all’ambiente l’ufficio e alla casa: elemento indispensabile nell’organizzazione del lavoro per accogliere docs e volumi e, allo stesso tempo, superficie dove esporre oggetti decorativi. Quelli che creano uno spazio dall’impronta personalizzata e contribuiscono alla piacevolezza di vivere un luogo che sia di lavoro o domestico.

Biblos – tower

Disponibile nella versione a terra o sospesa, Biblos – tower è proposta in 2 o 3 colonne, in 3 altezze e 3 lunghezze. Si può dotare di schiene e fianchi, top e fondo a incorniciare le mensole.

Biblos – grid

Il modello di libreria Martex più versatile è Biblos – grid, ancorabile a parete o utilizzabile come teatro divisorio a centro stanza fino a soffitto. È personalizzabile con ripiani, fioriere, cassetti, schiena e panca.

Design: R&D Martex
Dove: Pad 6/Stand B26 – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Martex, collezione Nucleo

Nucleo è una collezione completa di arredi che risponde ai cambiamenti delle modalità del lavoro: non più in postazioni standardizzate ed esclusivamente fisse, ma dinamico e con la necessità di disporre di più soluzioni modulari e riconfigurabili. In uno stesso ufficio devono coesistere aree comuni, attesa, break, lounge, ma anche meeting room o point e postazioni touch down.

Della collezione fanno parte: 

Nucleo Business: poltrona che è una vera area lavoro con tavolini girevoli ed elettrificazione integrata.

Nucleo Work Area: postazioni modulari configurabili in una o più postazioni. Consentono privacy e si possono spostare nell’ambiente.

Nucleo Meeting: sale riunioni raccolte attrezzabili con tavoli bassi o alti, elettrificazione integrata, sedie, pouf, sgabelli

Nucleo Freestanding: divisorio a pannelli componibile per creare ambienti raccolti di piccole o grandi dimensioni, grazie alla modularità. Sulle pareti bifacciali, che poggiano su ruote o piedini, si possono inserire ganci per borse, lavagne, cappotti.

Nucleo Pantry: Una dispensa a disposizione in ufficio. Dotabile di piccoli elettrodomestici grazie all’elettrificazione, ha un vano ad ante personalizzabili nei colori.

Design: Monica Graffeo
Dove: Pad 6/Stand B26 – Salone del Mobile – Fiera Milano Rho

Anteprime carte da parati

Ambientha, Woman – collezione Above Ground

Di raffinata eleganza, dolcezza e forza. L’elogio alle donne di Woman riscrive l’ambiente contemporaneo. La danza sinuosa della natura si sposa alla fermezza del simbolo femminile. L’anima del design si scopre una ricercata combinazione di linee e si pronuncia con la potenza e la grazia dei versi di Emily Dickinson, che arricchiscono di un dettaglio prezioso la scena. È l’anello d’oro, argento e rame a diventare portavoce di speranza nel futuro, a illuminare le pareti che ora raccontano una storia di bellezza e uguaglianza.

Dove: Fuorisalone – c/o DesignLab: decorazione senza limiti – Via Tortona 37 Milano

You Might Also Like

Rispondi