Design News

Gioielli solidali per aiutare gli ospedali brasiliani in difficoltà

Thais Bernardes gioielli solidali per aiutare gli ospedali brasiliani
Gioielli solidali per aiutare gli ospedali brasiliani in difficoltà è stato modificato: 2021-07-02 di Benedetto Fiori

Ex modella e designer di gioielli, da sempre impegnata in cause sociali, Thais Bernardes rilancia due creazioni e dona parte del ricavato dei suoi “gioielli solidali” alla Croce Rossa del suo Paese.

Un gesto d’amore! Così la designer di gioielli Thais Bernardes ripropone al pubblico due sue creazioni: la medaglietta Amor (in argento 925 rodiato) della collezione “Palavras”, e la collana Acchiappasogni (in argento 925 o in argento 925 placcato oro). Parte del ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa Brasiliana, per supportarla nell’acquisto di respiratori per gli ospedali nel nordest del Paese, una delle regioni più colpite dal virus. 

“In questo momento così difficile, in mezzo alla crisi sanitaria che attraversa il mio paese, ho pensato che era mio dovere aiutare in qualche modo, dare una mano”, spiega la designer brasiliana che vive a Milano e nel 2015 ha fondato il marchio che porta il suo nome.

“La situazione degli ospedali pubblici in Brasile è caotica, e nel mio piccolo, voglio dare il mio contributo in questa lotta contra il Covid-19”, aggiunge Thais Bernardes che ha avuto l’aiuto di due care amiche brasiliane, l’ex- velina Thais Wiggers e l’ex-modella Nathalia Santos in questa campagna solidale.

“Con questi gioielli, oltre a supportare la causa, porterete sempre con voi il loro significato. Gli acchiappasogni, ad esempio, rappresentano la rete della vita, la natura, ricordandoci che tutto è interconnesso, incoraggiandoci a prestare maggiore attenzione alla nostra vita e ai nostri sogni”, precisa Thais Bernardes.

La partnership tra Thais Bernardes e la Croce Rossa, una delle più importanti organizzazioni di volontariato al mondo, inaugura una campagna solidale contro il Covid-19 nello stato del Ceará, nord del Brasile, che contabilizza già più di 600 mila casi e 17 mila morti. “Con i soldi arrivati dall’Italia, tramite Thais e altri partners, potremmo acquistare respiratori per gli ospedali locali e dispositivi di protezione individuale oltre ad offrire aiuto alimentare per le famiglie più vulnerabili”, spiega Georgya Almeida, membro del consiglio nazionale delle Croce Rossa Brasiliana e capo di gabinetto della filiale dell’organizzazione nel Ceará, presieduta da Allan Damasceno. Oggi, il Brasile è uno dei Paesi che più soffre con la pandemia: sono più di 400 mila i morti in tutto il suo territorio.

I gioielli solidali di Thais Bernardes

I gioielli solidali di Thais Bernardes – 100% “ Made in Italy” – emozionano con il loro essenziale design. L’anima brasiliana e l’amore per la sua terra da sempre sono fonte di ispirazione per la designer che è nata e cresciuta a Belo Horizonte, capitale dello stato di Minas Gerais, conosciuto al mondo per la sua incredibile concentrazione di miniere ricche di pietre di ogni tipo.

“La scelta di questi due gioielli per questa specifica azione di beneficenza non è un caso. La parola Amor (amore) è sempre stata un motto nella mia vita. Oggi, più che mai, dobbiamo regalare un gesto d’amore alle persone che devono affrontare, molte volte da sole, questa malattia”.

Osserva l’ex modella e designer, che si è trasferita in Italia nel 2003 ed è sempre stata sensibile alle cause solidali.

Ne è un esempio anche l’ultima collezione disegnata da Thais Bernardes, ispirata al Carnevale. Qui l’oro usato in alcune delle creazioni è estratto da artigiani del Sud America, in particolare da colombiani, peruviani e boliviani, le cui condizioni di lavoro nelle miniere sono tutelate dall’associazione FAIRMINED. Per rendere possibile tutto questo gli acquirenti versano un premio, oltre al prezzo fissato per l’oro, da reinvestire nei progetti della comunità locale.

I gioielli sono in vendita sul sito https://thaisbernardes.com/categoria-prodotto/collane/

Chi è Thais Bernardes

Thais Bernardes è nata e cresciuta a Belo Horizonte, capitale dello stato di Minas Gerais. Trasferitasi in Italia nel 2003, poco più che ventenne, per perseguire la carriera di modella, ha coltivato in parallelo la sua passione per i gioielli, frequentando corsi di Gemmologia e Design conseguendo nel 2010 una specializzazione in Fashion Brand Management. Nel 2015 fonda il marchio che porta il suo nome.

You Might Also Like

Rispondi